Il tuo browser non supporta JavaScript!

Anna Lavatelli

Anna Lavatelli
autore
Interlinea
Anna Lavatelli è nata a Cameri, paese dove attualmente vive. Si è laureata in Filosofia all’Università Statale di Milano e ha insegnato per molti anni Lettere alle scuole medie. Inizia a dedicarsi alla letteratura per ragazzi nel 1986, cimentandosi con i generi più diversi ma sempre con un occhio rivolto ai problemi della società contemporanea. Svolge attività di animazione progettando percorsi didattici di invito alla lettura. Ha vinto molti premi tra i quali quello del Battello a Vapore nel 1993 e il premio Andersen nel 2005 come migliore autrice italiana con Bimbambel (Interlinea).
Per le Rane di Interlinea ha pubblicato molti libri, come Il giallo del sorriso scomparso, Chi ha incendiato la biblioteca?, I racconti dei re magi, Filastrane, È Natale Bimbambel, Una gamba dispettosa, Maso Ciucciamaso, Manuale della Befana, La gallina che non sapeva fare le uova e Benvenuto, pomodoro!. Anna Lavatelli fa anche parte del comitato editoriale delle Rane fin dal 2001, anno di fondazione della collana.
Per maggiori informazioni è possibile visitare il sito di Anna Lavatelli.

Libri dell'autore

Il violino di Auschwitz

di Anna Lavatelli

editore: Interlinea

Cicci ha tutto ciò che una ragazza possa desiderare: una vita bella e agiata, una famiglia che le vuole bene, tanti amici e una grande passione per la musica. Ma dal giorno in cui vengono emanate le leggi razziali in Italia, poco alla volta tutto ciò che ama le viene sottratto. Non le rimarrà che il suo violino, da cui non si separerà a nessun costo. Sarà proprio lui a raccontare, dopo un lungo silenzio, la lenta discesa di Cicci verso l’inferno di Auschwitz, dove sarà costretta a suonare per le SS. Anche in quella situazione terribile la ragazza sperimenterà il potere che ha la musica di rendere liberi. Tratto da una storia vera.

Il violino di Auschwitz

di Anna Lavatelli

editore: Interlinea

pagine: 88

Cicci ha tutto ciò che una ragazza possa desiderare: una vita bella e agiata, una famiglia che le vuole bene, tanti amici e una grande passione per la musica. Ma è ebrea e durante la guerra tutto cambia. Le rimarrà solo il suo violino, da cui non si separerà a nessun costo. Sarà proprio lui a raccontare, dopo un lungo silenzio, la lenta discesa di Cicci verso l’inferno del campo di concentramento di Auschwitz, dove sarà costretta a suonare per le SS. Scoprirà però che la musica rende liberi. Un racconto commovente tratto da una storia vera.

Bimbambel

Storie della buonanotte

di Anna Lavatelli

editore: Interlinea

pagine: 36

«Che storia vuoi?», chiede il papà. «Bimbambel» è sempre la risposta prima di fare la nanna. è una storia della buona notte che si trasforma, come un caleidoscopio, in tante storie, in una serie di avventure tra fantasia, sogno e magia. Ecco come acchiappare i fulmini; ecco una partita di calcio tra trichechi e merluzzi con la luna piena come pallone; ecco una torta gigantesca cucinata sulla bocca di un vulcano… «Un ritmo narrativo indiavolato, preciso, ritmato, conciso: avventure fantastiche che ricordano le follie del Barone di Munchausen» (Roberto Denti).

Malik e i Re Magi

di Anna Lavatelli

editore: Interlinea

pagine: 32

Due stranieri venuti da lontano bussano alla porta del palazzo di re Gaspare poco prima dell’alba. Chi saranno? Anche Malik, il nipote di re Gaspare, lo vuole scoprire: e quando il nonno parte insieme ai due stranieri per un viaggio misterioso, il bambino, contro la volontà del nonno, decide di seguirli in un modo o nell’altro…

Maso Ciucciamaso

di Anna Lavatelli

editore: Interlinea

pagine: 32

Maso è un bambino tondo e paffuto, e passa il suo tempo a ciucciare dal Grande Biberon che gli prepara la mamma. Un giorno però Maso inciampa e cade, e grosso e rotondo com'è comincia a rotolare e non si ferma più finché.., Un divertente libro sul cibo e sui problemi dell'alimentazione senza alcuna retorica né moralismi.

Il giallo del sorriso scomparso

Con nuove storie dell'ispettore Busillis

di Anna Lavatelli

editore: Interlinea

pagine: 112

Tra l'indagare sul furto di un do di petto al teatro alla Scala e lo scoprire chi s'è preso tutti i colori di Milano, al commissario Busillis resta giusto il tempo per fare un salto al museo del Louvre, dove qualcuno ha portato via il sorriso alla Gioconda. Grazie al fido cane poliziotto, alla moglie Renata e alla gran quantità di gialli che ha visto in tv, Busillis, credendo nell'incredibile, trova sempre la soluzione. E se con Busillis vi divertirete, non sarà soltanto per ridere.

Chi ha incendiato la biblioteca?

di Anna Lavatelli

editore: Interlinea

pagine: 48

Quella di via Canigatti, a Milano, non è una biblioteca qualunque. Una notte scoppia un incendio, di quelli che attaccano pian pianino ma poi divampano con la forza di mille lingue scatenate. I libri, poveretti, non hanno neanche il tempo di aprire gli occhi che sono già completamente circondati. Ma chi sarà il colpevole? Scopritelo con l'aiuto di questo divertente racconto che insegna anche a giocare con gli acrostici.

Benvenuto, pomodoro!

di Anna Lavatelli

editore: Interlinea

pagine: 34

Aurora e Caterina vivono con nonno Osvaldo e i genitori in un condominio grigio e triste e da sempre odiano mangiare la verdura. Un bel giorno, però, un uccellino deposita un seme in un vaso dimenticato sul balcone, da cui spunta una piantina che, con l’aiuto del nonno, le bambine fanno crescere bella e rigogliosa… In omaggio un sacchetto di semi di pomodoro per creare l'orto casalingo! (coupon all'interno)Vai al Progetto "Benvenuto, pomodoro!", un progetto delle Rane di Interlinea per la promozione della lettura, focalizzato attorno ai temi di sana alimentazione, orticoltura, attenzione per l’ambiente.

La gallina che non sapeva fare le uova

di Anna Lavatelli

editore: Interlinea

pagine: 30

Bellacresta è la gallina più infelice di tutto il pollaio: non sa fare le uova e le altre galline la deridono senza pietà. Solo Cris il piccione è gentile con lei, anche se non può fare niente per aiutarla: finché un giorno arriva con una strana notizia che renderà la Pasqua più dolce...

Manuale della befana

di Anna Lavatelli

editore: Interlinea

pagine: 32

Che cosa contiene l'armadio della Befana? E perché la Befana è vecchia? Dove vive? Com'è suo marito? Quali sono le sue più belle storie? In questo libro si dà una risposta a tutte queste domande e a molte altre, con descrizioni accurate e illustrazioni coloratissime e dettagliate. Un vero e proprio manuale da consultare prima di appendere la calza al camino…

I racconti dei re magi

di Anna Lavatelli

editore: Interlinea

pagine: 32

Questa volta i re magi portano in dono al bambino della greppia qualcosa di più prezioso di oro, incenso e mirra: avete mai sentito parlare dell'albero che fu abbracciato da una stella, della vecchina con la scopa magica o della sfida tra le comete da corsa? Un racconto scoppiettante per bambini dai 7-8 anni.

Una gamba dispettosa

di Anna Lavatelli

editore: Interlinea

pagine: 32

Micetta Rosy si sveglia al saluto del suo amico Merlo Gianni e vorrebbe infilarsi le ciabatte gialle per iniziare la giornata. Ma la sua gamba, particolarmente dispettosa, non vuole ubbidire. Per fortuna Merlo Gianni sa come prenderla per convincerla a fare il suo dovere… La storia di un'amicizia speciale per un'iniziativa altrettanto speciale: con questo libro infatti si intende contribuire a sostenere le attività che la Fondazione Meyer rivolge ad esclusivo supporto dell'Ospedale Pediatrico Meyer di Firenze per il miglioramento dell'accoglienza del bambino e della sua famiglia.

È Natale Bimbambel

Nuove storie della buonanotte

di Anna Lavatelli

editore: Interlinea

pagine: 30

"E poi, papà?" Tornano il bimbo e il papà protagonisti dell'albo Bimbambel di Anna Lavatelli (premio Andersen 2005)

Filastrane

Storie di rane

editore: Interlinea

pagine: 32

Il tema di questo libro, realizzato a quattro mani, sono le rane, che ne fanno di tutti i colori. Lo spunto è dato dai nomi di città o paesi italiani e la struttura è data dall'alfabeto. Si susseguono così 26 brevi ed allegre filastrocche che ironizzano con arguzia sul nome delle città e dei paesi e immaginano le rane nelle situazioni più divertenti e paradossali. Di grande effetto sono gli splendidi disegni che rappresentano una vera e propria serie di variazioni sul tema della rana.

Il leone felice

di Louise Fatio

editore: Interlinea

pagine: 32

La storia del leone di un piccolo zoo francese che è il beniamino di tutti gli abitanti della città, che ogni giorno si fermano per dargli da mangiare sfiziosi bocconcini e lo salutano: “Buongiorno, leone Felice.” Un giorno però il leone trova la porta della sua casa aperta e decide di ricambiare la visita ai suoi amici. Ma perché mai tutti fuggono in preda al terrore? Un racconto di amicizia senza tempo impreziosito dalle eleganti e coinvolgenti illustrazioni di Roger Duvoisin. Un classico internazionale per la prima volta in Italia.

Visti da lontano

Un diario di lettura dal Sudamerica su autori italiani per ragazzi

di Fanuel Hanán Díaz

editore: Interlinea

pagine: 64

Uno dei maggiori esperti sudamericani di letteratura per ragazzi racconta gli scrittori italiani dal suo osservatorio oltreoceano.

Il buon samaritano si ferma ancora

Testimonianze

editore: Interlinea

pagine: 116

In questo libro, dedicato all'annoso problema della tratta delle donne straniere costrette sulla strada da ignobili aguzzini, si vuole accostare al contenuto della nota parabola evangelica del "buon samaritano" la storia di Doris, una splendida ragazza ventenne che, dopo poche settimane di "vita d'inferno" nelle strade del novarese, ha trovato, una domenica mattina, il suo "buon samaritano" che, con coraggio, determinazione e molta naturalezza, le ha offerto il solo aiuto che poteva essere utile in quel momento: toglierla dalla strada, prendersi cura di lei e affidarla a persone in grado di garantirle sicurezza, dignità e rispetto. Sedici scrittrici e personalità femminili novaresi hanno accettato di rielaborare in qualche modo, sulla base della loro personale sensibilità e preparazione professionale, la storia di Doris, tenendo altresì conto delle azioni che caratterizzano l'aiuto offerto dal personaggio della pagina evangelica al malcapitato ridotto in fin di vita dai briganti, così come viene narrato nella pagina evangelica di Lc 10, 30-37.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.