!

I Sacri Monti di Varallo e Arona dal Borromeo al Bascapè

Angelo Luigi Stoppa, I quattro pellegrinaggi di san Carlo al Sacro Monte di Varallo; Pier Giorgio Longo, Il Sacro Monte di Varallo nella seconda metà del XVI secolo; Angelo Luigi Stoppa, Il Sacro Monte di Arona. Tradizione e innovazione del fenomeno dei Sacri Monti; Guido Gentile, Ideazione e realizzazione del Sacro Monte di Arona. Percorsi, edifici e immagini; Giuseppe Balosso, Geografia e storia del culto di san Carlo nella diocesi di Novara. pp. 216, isbn 88-86121-66-0 ESAURITO

L'umanista aronese Pietro Martire d'Anghiera primo storico del «Nuovo Mondo»

Con prefazione di Paolo Emilio Taviani. Saggi di Angelo Luigi Stoppa, Ernesto Lunardi, Pier Giacomo Pisoni, Pierangelo Frigerio, Francesca Pirovano, Carlo Manni, Luciano Galli, Battista Beccaria, Antonio Zonca. Antologia (De orbe novo, Opus epistolarum, Legatio babylonica) e bibliografia delle opere di Pietro Martire e degli studi che lo riguardano. pp. 208, isbn 88-86121-08-X

Il pane nella storia dell'uomo

A cura dell'Associazione Idea Vita, con prefazione di Giuseppe Bracco. Saggi di: Giuseppe Bracco, Storia del pane o storia dell'uomo?; Cristina Papa, Culture del pane; Pier Davide Guenzi, Il segno del pane nella tradizione biblica e cristiana. In appendice le fotografie di Giuseppe Saronni e i versi di Dario Rapetti (Una insolita avventura dei signori Pastadura). pp. 64, isbn 88-8212-164-X

Ernesto Lomaglio, La «Novaria» di Giovanni Battista Piotti (1557)

Edizione commentata dell'ampia opera che Piotti (1518-1570) scrisse sulla storia di Novara, dando sfogo a uno sviscerato amor di patria verso la propria città. L'orgoglio di un'appartenenza conta molto più che non il rigore di un accertamento critico o la necessità della coerenza: la Novaria testimonia il modulo della cultura locale del tempo, non ancora permeata dagli insegnamenti di un Machiavelli , di un Guicciardini o di altri grandi storici. Testo latino e traduzione italiana. pp. 170, isbn 88-86121-52-0 ESAURITO

Mario Perotti, L'antico duomo di Novara e il suo mosaico pavimentale

Notizie sulla cattedrale romanica di Novara, consacrata nel 1132 e demolita nel 1865 per fare spazio all'attuale duomo, progettato da Alessandro Antonelli. Nell'esame di tutte le fonti è dato particolare rilievo all'analisi di quanto rimane dell'antico pavimento musivo, la cui realizzazione è stata collocata dagli storici tra la fine dell'XI secolo e i primi trent'anni del XII. pp. 104, isbn 88-86121-51-2 ESAURITO

Marina Airoldi, L'Hospitale di Santa Lucia

Le vicende storiche di una fra le più importanti istituzioni novaresi, la Comunità per minori Santa Lucia (questo il suo nome attualmente), che dal 1599 s'impegna nel campo dell'assistenza ai bambini e ai ragazzi in difficoltà. Con saggi di Susanna Borlandelli (sulla Quadreria) e di Giuseppina Marrella (sulla regolamentazione tra XIX e XX secolo), un'ampia sezione iconografica e un'utile appendice di documenti. pp. 310, isbn 88-8212-174-7

Roberto Cardano, Il martirio di san Giuseppe M. Gambaro

Immagini, documenti e testimonianze sul francescano Giuseppe Maria Gambaro, galliatese, missionario in Cina, che fu ucciso nel luglio 1900 nell'Hu-Nan, durante la rivolta dei Boxers. Gambaro fu beatificato nel 1946 da Pio XII e poi canonizzato il 1° ottobre 2000, durante una liturgia presieduta da Giovanni Paolo II, insieme ad altri 119 martiri per la fede caduti in Cina. pp. 64, isbn 88-8212-254-9

Pievi della pianura novarese

A cura di Giancarlo Andenna. Mario Perotti, La pastorale verso i rustici; Vito Fumagalli, Ambiente naturale, uomini e organizzazioni sociali nell'Italia padana dell'alto Medioevo; Giancarlo Andenna, La pieve come centro organizzativo, religioso e civile delle campagne lombarde (secoli V-XVI); Franco Dessilani, L'organizzazione ecclesiastica della pianura novarese; Giampietro Morreale, Derrate alimentari e alimentazione nel Novarese in età medievale. Edizione promossa dall'Associazione Idea Vita. pp. 88, isbn 88-8212-145-3 ESAURITO

Sulle strade dei Giubilei

A cura di Giancarlo Andenna. Vie, pellegrini e centri religiosi nella pianura tra Sesia e Ticino: Giancarlo Andenna, Pellegrinare per salvarsi oppure per conoscere il mondo?; Renata Crotti, Viaggio, pellegrinaggio e strutture di servizio. Dal generale al particolare: la Lomellina dei secoli centrali del Medioevo; Claudia Baratti, L'acqua sulle vie dei pellegrini; Walther Ruspi, Il pellegrinaggio medievale: itinerari spirituali, riti liturgici e attrezzature per il viaggio; Giampietro Morreale, Strade e viaggiatori nel basso Novarese e in Lomellina alla fine dell'antico regime. pp. 64, isbn 88-8212-271-9

Insediamenti medievali fra Sesia e Ticino

A cura di Giancarlo Andenna, con presentazione di Adriano Cavanna. Problemi istituzionali e sociali (secoli XII-XV): Aldo A. Settia, Tra Novara e Pavia: il problema dei confini nell'età comunale; Giancarlo Andenna, Grandi casati e signorie feudali tra Sesia e Ticino dall'età comunale a quella sforzesca; Enrico Roveda, I beni comuni nella bassa fra Ticino e Sesia (secoli XV e XVI); Franca Franzoni, Documenti dell'Archivio Storico delle Acque e delle Terre Irrigue. pp. 80, isbn 88-8212-216-6 ESAURITO

L'Ovest Ticino nel Medioevo: terre, uomini, edifici

Indagini sulla storia di Pombia, Oleggio e Marano Ticino, a cura dell'Associazione Storica Pombiese. Dorino Tuniz, Il Comitato di Pombia e i suoi conti; Chiara Venturino, Il Castel Domino: analisi delle fonti e delle fasi costruttive; Mario Perotti, La chiesa di San Vincenzo a Pombia; Pietro Favini, Antichi monumenti plumbiensi. San Vincenzo in Castro; Flavia Fiori, Oleggio medievale; Chiara Ravarelli, La chiesa di San Vincenzo a Marano Ticino. Origini romaniche ed evoluzione. pp. 136, isbn 88-8212-224-7

Il cristianesimo a Novara e sul territorio: le origini

Con introduzione di Luigi F. Pizzolato, in occasione del XVI centenario della Chiesa novarese. Lelia Cracco Ruggini, Novara nella Liguria tardoantica; Cesare Pasini, La sollecitudine di Ambrogio di Milano per le Chiese dell'Italia settentrionale; Gisella Cantino Wataghin, Gli apporti archeologici per la conoscenza delle origini cristiane di Novara; Luisella Pejrani Baricco, Edifici paleocristiani nella diocesi di Novara: un aggiornamento; Giuseppe Visonà, San Gaudenzio e le origini della Chiesa di Novara; Mario Perotti, La novità cristiana in tre omelie di Lorenzo di Novara. pp 180, isbn 88-8212-223-9 ESAURITO

Carlo Francesco Frasconi erudito paleografo storico 1754-1836

A cura di Pier Giorgio Longo e Angelo Luigi Stoppa. Frasconi, detto "il Muratori novarese", di quel grande personaggio cui era paragonato raccolse soprattutto la lezione tecnica dell'accertamento della verità documentaria, attraverso l'utilizzo delle varie scienze ausiliarie della storia. Saggi di Longo e Stoppa, di Guido Gentile, Giovanni Silengo, Maria Franca Baroni, Maria Laura Gavazzoli Tomea, Emilia Dahnk Baroffio, Giuseppe Balosso, Giancarlo Andenna, Aldo Franchini, Andrea Zanetta, Federico Ponti, Graziana Bolengo, Marziano Guglielminetti. pp. 368, isbn 88-8212-334-0

Giuseppe Antonio Montalenti, Memoria di quanto è accaduto nel giorno 23 marzo 1849

A cura di Giovanni Barbero, introduzione di Angelo Luigi Stoppa. Don Giuseppe Antonio Montalenti (1796-1877), parroco del Torrion Quartara (un villaggio alle porte di Novara), racconta nel suo diario ciò che vide il 23 marzo 1849, quando gli eserciti piemontese e austriaco si scontrarono nella sanguinosa battaglia che concluse la prima guerra d'indipendenza italiana. «Nella presente memoria non ritrovasi che la verità di tutto quello che ho veduto, sentito, fatto o veduto a fare nella sola mia parrocchia e non più»: un documento di eccezionale vivezza, la cui pubblicazione è promossa dall'Associazione Amici del Parco della Battaglia. pp. 64, isbn 88-8212-345-6

Giovanni Barbero, Paolo Cirri, I luoghi della battaglia di Novara del 23 marzo 1849 e l'abdicazione di Carlo Alberto

Introduzione di Angelo Luigi Stoppa. La battaglia di Novara, evento decisivo della prima guerra d'indipendenza italiana: Paolo Cirri ne descrive minuziosamente i luoghi; Giovanni Barbero tratta dell'immediata conseguenza, l'abdicazione di Carlo Alberto e l'ascesa al trono di Sardegna del giovane Vittorio Emanuele: da questo fatto prese consistenza la trasfigurazione di Carlo Alberto nel «re martire della patria», che in seguito fu ripresa e confermata da molti letterati dell'Ottocento, soprattutto da Giovanni Prati e da Giosuè Carducci. La pubblicazione è promossa dall'Associazione Amici del Parco della Battaglia. pp. 88, isbn 88-8212-344-8
ESAURITO

Carlo Calcaterra, Novara nel 1849

A cura di Giovanni Barbero, Roberto Cicala e Paolo Cirri; premessa di Angelo Luigi Stoppa. Carlo Calcaterra (1843-1894), medico, autore di romanzi storici, inquadra un romanzo d'amore dai toni pacati e idillici nelle vicende della prima guerra d'indipendenza italiana: entrambi i protagonisti perdono la vita sui campi della battaglia di Novara, lui - milanese - combattendo, lei - austriaca - cercando di portargli soccorso. «Il fatto storico era per lui una viva materia umana; i documenti dei secoli spenti erano un'informe materia donde occorresse far balzare viva la statua»: così scrisse dell'autore di Novara nel 1849 il figlio Carlo, che fu uno dei più importanti storici e critici della letteratura italiana. La pubblicazione è promossa dall'Associazione Amici del Parco della Battaglia. pp. 112, isbn 88-8212-346-4
ESAURITO

Pier Giorgio Longo, Letteratura e pietà a Novara tra XV e XVI secolo

Nel Liber per la compagnia dei disciplini-raccomandati di San Giuliano - San Giovanni Battista di Novara, qui trascritto, Longo legge l'espressione di una vicenda confraternitale in rapporto al contesto storico-religioso della città e della diocesi, negli anni della crisi delle strutture comunali e del progressivo consolidarsi dello Stato regionale visconteo-sforzesco. Ma il Liber è anche oggetto di un'indagine storico-letteraria, dato che risente dei filoni laudistici presenti in Piemonte e Lombardia nel XV secolo, a loro volta radicati nella tradizione toscana e umbra. pp. 440, isbn 88-8212-333-2

Angelo Luigi Stoppa, Storia, arte e devozione in diocesi di Novara

Una raccolta degli studi pubblicati fra il 1960 e il 1996 dal fondatore dell'Associazione di Storia della Chiesa Novarese e della rivista "Novarien.", scomparso nel 1998: testi di varia importanza, molti fondamentali, tutti animati dalla passione che don Stoppa profuse sempre nel suo lavoro di ricerca storica, basato sull'analisi minuta dei documenti e delle testimonianze. Per i cultori di storia novarese questo libro è una pietra miliare. pp. 352, isbn 88-8212-182-8

Angelo Luigi Stoppa, Il venerdì santo di Romagnano Sesia

Riedizione, in anastatica, del testo che nel 1979 inaugurò la collana di studi dell'Associazione di Storia della Chiesa Novarese. Il saggio sull'Enterro di Romagnano scava nel tema della religiosità popolare e fornisce indicazioni sul modo di procedere di Angelo Luigi Stoppa, le cui ricerche prendevano avvio in risposta a sollecitazioni d'attualità, organizzate e disciplinate in indagini storiche. pp. 104, isbn 88-8212-335-9

Renzo Fiammetti, L'Ovest Ticino dalla prima guerra mondiale alla Liberazione

Una storia delle comunità di Cameri, Galliate, Trecate, Romentino e Cerano negli anni più difficili del Novecento, tra l'affermarsi del regime fascista e la scelta refendaria del 2 giugno 1946 per la repubblica. Da balilla a partigiani: la nascita di una nuova coscienza civile e Dai CLN comunali alle amministrazioni municipali, come recitano i titoli di due capitoli del libro. pp. 272, isbn 88-8212-016-3