Il tuo browser non supporta JavaScript!

Biblioteca di "Autografo"

Collana di inediti e rari fondata da Maria Corti (formato 13×21)

A partire dalla rivista “Autografo”, il Centro manoscritti dell’Università di Pavia ha avviato un’attività editoriale riguardante la pubblicazione di testi inediti, edizioni critiche e commentate, strumenti di consultazione, indici, inventari e regesti di fondi. La collana “Biblioteca di Autografo” nasce presso Interlinea nel 1998 e raccoglie inediti e rari conservati nell’archivio pavese, con studi e approfondimenti su autori di primo piano della letteratura italiana e straniera. Voluta da Maria Corti, la collezione è stata inaugurata da due testi dedicati a Roberto Rebora e Guido Morselli. Il formato dei volumi, in brossura, è 13x21 cm.

I testi che seguono rappresentano i maggiori successi della collana. Eugenio Montale, Poesia travestita, con testi di Maria Corti, Mahmoud Sãlem Elsheikl, Antonietta Terzoli, (1999): «Un gioco letterario. Un esperimento sulla poesia, condotto vent’anni fa ma svelato solo ora, da due alchimisti speciali: Eugenio Montale e Maria Corti […]. Nell’alambicco di questa geniale operazione culturale c’è una miscela esplosiva per filologi e studiosi, critici e poeti» (“La Provincia Pavese”); Jurij Lotman, Non-Memorie, a cura di Silvia Burini e Alessandro Niero, presentazione di Maria Corti, (2001) su cui la critica si è espressa in questi termini: «È una lettura molto interessante anche per chi del Lotman studioso sa poco per l’illuminante autenticità e l’ironica vivezza di queste memorabili “non-memorie”» (“Corriere della Sera”) e Maria Corti, Un ponte tra latino e italiano, presentazione di Angelo Stella, (2002) di cui si è detto: «Questo studio propone un percorso storico e critico agli albori della lingua moderna: approfondisce il passaggio tra il latino e l’italiano volgare, una “lingua letteraria dal forte, secolare divario rispetto alle parlate e ai dialetti della penisola”» (Alice.it).
Altri titoli interessanti sono Roberto Rebora, Della voce umana e poesie inedite, a cura di Nicoletta Trotta, presentazione di Renata Lollo, (1998); Guido Morselli: i percorsi sommersi: immagini, manoscritti, documenti, a cura di Elena Borsa e Sara D’Arienzo, presentazione di Angelo Stella, (1999); Clelia Martignoni, Elisabetta Cammarata, Cinzia Lucchelli, La scrittura infinita di Alberto Arbasino: studi su "Fratelli d'Italia”, (1999); Annalisa Cima, Hai ripiegato l’ultima pagina. Pensieri per Vanni Scheiwiller, (2000); Maria Antonieta Grignani, La costanza della ragione. Soggetto, oggetto e testualità nella poesia italiana del Novecento, con autografi inediti (2002); Mariarosa Bricchi, Manganelli e la menzogna. Notizia su Hilarotragoedia, con testi inediti, (2002); Amelia Rosselli, Una scrittura plurale. Saggi e interventi critici, a cura di Francesca Caputo, (2004).

Maestria e apprendistato

Per i cinquant’anni dei Piccoli maestri di Luigi Meneghello

a cura di Francesca Caputo

editore: Interlinea

pagine: 272

Nel 1964, anno della riedizione del Sentiero dei nidi di ragno di Calvino, Luigi Meneghello pubblica I piccoli maestri, rappresentazione antieroica e antiretorica della Resistenza in Veneto, «resoconto veritiero» della sua esperienza, «storia di un apprendistato etico, intellettuale, sentimentale condotto al di fuori e al riparo da ogni facilitazione conformistica» (G. Raboni). Il volume raccoglie gli atti di tre giornate di studio tenutesi a Milano e a Malo nel 2014 per i cinquant’anni del libro che con quello calviniano e Una questione privata (1963) di Fenoglio costituisce una terna irrinunciabile delle narrazioni resistenziali. Meneghello ha detto di sé: «Io volevo soprattutto imparare, nella vita, invece mi sono trovato a insegnare». E a scrivere, aggiungiamo noi lettori, con gratitudine.

Campionario

a cura di Barbara Rodà

di Carlo Dossi

editore: Interlinea

pagine: 208

Gli allarmisti, i seccatori, i fannulloni, i lettori: ecco una singolare raccolta di quattordici bozzetti dal titolo "Campionario", uscita a Milano nel 1885.

Tra le parole della «virtù senza nome»

La ricerca di Luigi Meneghello

a cura di Giuseppe Barbieri, Francesca Caputo

editore: Interlinea

pagine: 288

A cinquant’anni dalla pubblicazione del suo primo libro (Libera nos a malo) Luigi Meneghello si rivela figura capace di parlare a noi oggi

Viaggio per l'Italia all'insegna dell'«Unità»

di Alfonso Gatto

editore: Interlinea

pagine: 128

A conclusione dei 150 anni dell’Unità d’Italia sono qui raccolti gli articoli, inediti in volume, che il poeta Alfonso Gatto scrisse in occasione di un viaggio svolto nel 1949

Un ponte tra latino e italiano

di Maria Corti

editore: Interlinea

pagine: 64

Un percorso storico e critico agli albori della lingua italiana moderna: questo studio - l'ultimo scritto da Maria Corti prima della sua scomparsa

Manganelli e la menzogna

Notizie su Hilarotragoedia con testi inediti

di Mariarosa Bricchi

editore: Interlinea

pagine: 112

"Sontuoso spettacolo fatto di sintassi elaborata, di nomi, verbi e soprattutto aggettivi inaspettati, arte di far sorgere dal pretesto più insignificante una fontana di zampilli verbali, un vortice di analogie...

La costanza della ragione

Soggetto, oggetto e testualità nella poesia italiana del Novecento

di Maria Antonietta Grignani

editore: Interlinea

pagine: 192

Il libro studia tre momenti del Novecento attraverso alcuni autori rappresentativi.

Non-memorie

di Jurij Michajlovič Lotman

editore: Interlinea

pagine: 128

Il libro raccoglie il diario e la riflessione umana sul dolore e sulla vita da parte di un rigoroso studioso strutturalista: si tratta di un manoscritto (con disegni inediti) che il figlio ha raccolto e propone ora per la prima volta offrendo uno spaccato di straordinaria umanità sull'esperienza collettiva e personale di un grande pensatore in periodo di guerra in Russia.

La scrittura infinita di Alberto Arbasino

di Elisabetta Cammarata, Cinzia Lucchelli e Clelia Martignoni

editore: Interlinea

pagine: 128

I saggi contenuti in questo libro analizzano l'opera di Arbasino a partire dal suo libro più importante e celebre, Fratelli d'Italia

Poesia travestita

di Eugenio Montale

editore: Interlinea

pagine: 80

Prima di morire, Eugenio Montale commissionò a Maria Corti un gioco letterario: far tradurre una sua poesia in arabo

Guido Morselli: i percorsi sommersi

Inediti, immagini, documenti

a cura di Elena Borsa, Sara D'Arienzo, Angelo Stella

editore: Interlinea

pagine: 192

Presentazione di Angelo Stella. Un itinerario originale nella vita e nell'opera di Morselli intersecando inediti e abbozzi

Della voce umana e poesie inedite

di Roberto Rebora

editore: Interlinea

pagine: 96

Presentazione di Renata Lollo. Un testo che viene alla luce cinquant'anni dopo, scritto dal poeta nel campo di concentramento di Wietzendorf, dove visse accanto a Giovanni Guareschi, Enzo Paci e altri illustri prigionieri di guerra. Un saggio di alto livello intellettuale e morale sul tema della voce nella storia degli uomini.

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.