ARCHIVIO NOTIZIARIO

N. 1

N. 2

N. 3

N. 4

N. 5

N. 6

N. 7

N. 8 N. 8 bis  
 
  N. 9 N. 10 N. 11

N.12

N.12 bis N.13 N.13 bis N.14  
 

 

Quando il libro viaggia in rete (www.interlinea.com)
La parola dal sapore antico racchiusa nelle pagine dei libri trova oggi sempre più nuove strade per la propria diffusione. Ormai non è più una sorpresa scoprire quanto i nuovi mezzi della tecnologia aiutino la circolazione dei libri. Anche Interlinea, che da diversi anni ha attivato un proprio sito Internet, dallo scorso anno ha messo a disposizione dei “navigatori” una vera e propria libreria on line. Collegandosi alle pagine del sito di Interlinea, all’indirizzo www.interlinea.com, i lettori potranno accedere al “bookshop” ed acquistare con un semplice click i titoli del catalogo Interlinea. Semplici e chiare le modalità di acquisto, di consegna e di pagamento. Rapidi i tempi di invio da parte del nostro magazzino. Per gli amici di Interlinea un’opportunità in più per arricchire la propria biblioteca con tutte le novità della nostra casa editrice.
 

   Torna al sommario
   
Incoraggiante esordio a Bologna per la collana per ragazzi "Le rane"
 

Da molti lustri la Fiera Internazionale del Libro per Ragazzi di Bologna è un appuntamento cardine di tutto il piccolo universo della letteratura per l’infanzia.
L’edizione 2001 del grande appuntamento fieristico ha coinciso con il battesimo ufficiale della nuova collana per ragazzi “Le rane” lanciata da Interlinea. La piccola casa editrice ha sede a Novara, terra di risaie e terra di Gianni Rodari, che è nato ottant’anni fa in riva al vicino lago d’Orta; per questo, dopo aver pubblicato negli anni passati alcuni libri sparsi dedicati all’infanzia, nel 2001 ha deciso di dare vita a Interlinea junior con una collana apposita, inaugurata con un testo proprio di Rodari ambientato sul suo lago, Il ragioniere-pesce del Cusio. La convinzione è che suscitando curiosità, emozione e divertimento nei bambini e nei ragazzi di oggi si possa far nascere la passione per la lettura e trasformarla in un patrimonio per tutta la vita. È una piccola grande scommessa in cui credono gli autori delle prime uscite: Roberto Piumini (La capra Caterina, con illustrazioni di Antonio Ferrara), Guido Quarzo e Anna Vivarelli (Storie da mangiare, con illustrazioni di Andrea Astuto), Anna Lavatelli (Il giallo del sorriso scomparso, con illustrazioni di Antongionata Ferrari). In programma anche riscoperte, a cominciare da Elve Fortis de Hieronymis (I viaggi di Giac). La collana “Le rane” – distribuita da Messaggerie Libri (promozione Pea Italia) – esce grazie alle scelte e alla consulenza di un comitato editoriale di cui fanno parte, tra gli altri, Pino Boero, Walter Fochesato, Anna Lavatelli e Antonio Ferrara.
Il battesimo bolognese della collana è stato segnato da un significativo successo. Già dalle prime ore dell’esposizione, che ha visto la partecipazione di centinaia di case editrici provenienti da ogni parte del mondo, i primi cinque titoli della collana di Interlinea hanno suscitato una notevole attenzione, oltre che per la qualità dei contenuti (autori e immagini) anche per le caratteristiche editoriali, in particolare per la carta utilizzata, molto ecologica, che viene prodotta dalla Favini utilizzando le alghe della laguna veneta. Il momento clou a Bologna è stato rappresentato dalla presentazione ufficiale della collana, nella giornata di chiusura della manifestazione fieristica. All’incontro, con protagonista Roberto Piumini, insieme a Anna Lavatelli e Anna Vivarelli, e con la partecipazione di Pino Boero e Walter Fochesato del comitato editoriale, ha preso parte una vera folla entusiasta. Di grande significato la presenza in prima fila di Maria Teresa Rodari, la vedova del grande scrittore, che ha voluto testimoniare il legame di affetto che tiene unito lo sforzo di Interlinea per la letteratura dedicata all’infanzia e le iniziative per far rimanere integra la memoria di Rodari, a cominciare dal Parco della Fantasia a lui intitolato che sta nascendo ad Omegna, in riva al suo lago d’Orta, e che pure ha trovato uno spazio alla presentazione grazie all’intervento di Gualtiero Pironi.

Gianni Rodari, Il ragioniere-pesce del Cusio, illustrazioni di Mauro Maulini (pp. 40, lire 10 000).

Roberto Piumini, La capra Caterina, illustrazioni di Antonio Ferrara (pp. 64, lire 15 000).

Guido Quarzo e Anna Vivarelli, Storie da mangiare, illustrazioni di Andrea Astuto (pp. 48, lire 15 000).

Anna Lavatelli, Il giallo del sorriso scomparso, illustrazioni di Antongionata Ferrari
(pp. 128, lire 15 000).

Elve Fortis de Hyeronimis, I viaggi di Giac, con illustrazioni dell’autrice e riproduzioni d’arte
(pp. 128, lire 15 000).
 

   Torna al sommario
 
"Le rane" di Interlinea amano la natura e scelgono una carta che nasce dalle alghe
 

Fare libri per ragazzi vuol dire anche assumersi un compito educativo, magari piccolo, ma certamente importante. Interlinea, con la nuova collana “Le rane”, decide di aggiungere qualcosa in più. Oltre a offrire uno strumento per l’educazione alla lettura, presenta un prodotto che insegna ad amare e rispettare la natura. Infatti tutti i libri della collana sono stampati con una carta speciale, Alga Carta delle Cartiere Favini di Rossano Veneto, che hanno stabilimento a Crusinallo, sul lago d’Orta di Rodari. E proprio perché le prime iniziative di Interlinea per ragazzi si collegano alla progettazione di un Parco della Fantasia a Omegna, la cartiera ha collaborato con sensibilità, credendo naturalmente in questa carta realizzata riciclando le alghe della laguna di Venezia ed evitando così di abbattere anche un solo albero. Questa Alga Carta Favini ha un particolarissimo colore verde e nasce da un progetto approvato dalla Comunità Europea nel programma Life per le nuove tecnologie pulite. È doppiamente ecologica: da un lato risparmia alberi, dall’altro utilizza, riciclandoli, rifiuti organici difficilmente smaltibili. E non è tutto: Alga Carta è acid free (cioè ha Ph neutro), chlorine free (cioè non è trattata con derivati del cloro) ed è completamente riciclabile e biodegradabile. L’iniziativa di Interlinea con questa carta ecologica è sostenuta anche da Legambiente Piemonte, organizzazione ambientalista con la quale la casa editrice si appresta a promuovere progetti di animazione ed educazione ambientale. “Le rane” di Interlinea hanno scelto questa carta. Scegliere “Le rane” vuol dire amare la natura e contribuire a salvare l’ambiente.
 

   Torna al sommario
   
Due grandi libri per capire come sta cambiando l'informazione
 

Come è cambiato il modo di fare informazione nei decenni del secolo appena concluso? E quanto sono diverse tra loro l’informazione scritta e quella televisiva, grande protagonista, quest’ultima, degli ultimi cinquant’anni? Che cosa significa “notizia” agli albori del terzo millennio, in quella che per molti è “l’era del Grande Fratello”?
A queste e a molte altre domande rispondono due volumi di Interlinea che, pur molto diversi tra loro, presentano numerose affinità. Si tratta di Scoop! Il Novecento in prima pagina di Mauro Ballarè e della terza edizione aggiornata di Speciale Tg. Forme e contenuti del telegiornale a cura di Giorgio Simonelli.
Il volume di Ballarè, che si avvale della presentazione di uno dei “grandi vecchi” del giornalismo italiano, Mario Cervi, racconta la storia del Novecento anno dopo anno, attraverso le prime pagine dei giornali italiani e stranieri. Un’idea semplice, ma efficacissima per ripercorrere in modo completo e approfondito, anche se accattivante e di facile lettura i grandi fatti che hanno caratterizzato il secolo appena concluso, e insieme di scoprire in che modo si è evoluto il “genere letterario” del giornalismo della carta stampata: guerre e fatti di cronaca, politica e sport, spettacolo, costume e cultura vengono così raccontati con gli occhi dei giornalisti, evidenziando faziosità e rigore, mode e modi, forme e stili che si sono susseguiti in cent’anni di informazione. Scoop! è un volume di grande formato, con oltre 450 illustrazioni e riproduzioni di prime pagine di giornali (per ogni anno è poi presentata una dettagliata cronologia degli avvenimenti): è il primo libro di questo genere pubblicato in Italia ed è anche catalogo di una mostra che sarà circolante in alcune città italiane, patrocinata dalla Federazione Nazionale della Stampa. L’autore, Mauro Ballarè, giornalista professionista, è nato a Novara e ha lavorato per anni nei gruppi editoriali Mondadori, Il Giornale, Rusconi e per la Confcommercio. Consulente editoriale, esperto di comunicazione aziendale e pubblica, ha già pubblicato negli scorsi anni libri di storia contemporanea e di viaggi.
Il secondo libro, Speciale Tg, è per certi versi un classico di Interlinea, che viene riproposto quest’anno in una nuova edizione, la terza, completamente rivista ed aggiornata. In un mondo che cambia, la televisione è lo specchio del cambiamento e qualche volta lo anticipa e lo guida. Il telegiornale è da sempre il programma tv più seguito. Questo libro racconta la storia e i cambiamenti dell’informazione televisiva. La nuova edizione si occupa, in particolare dei cambiamenti del Tg nell’era del Grande Fratello, un’era che ha stravolto completamente la televisione del passato, non mancando di trascinare nel suo vortice anche l’informazione video.
Giorgio Simonelli, curatore del volume, è docente di teoria e tecnica dell’informazione all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano.

Mauro Ballarè, Scoop! Il Novecento in prima pagina, con una presentazione di Mario Cervi (pp. 360, lire 50 000).
Speciale Tg. Forme e contenuti del telegiornale, a cura di Giorgio Simonelli, terza edizione aggiornata 2001 (pp. 272, lire 40 000)
.
 

   Torna al sommario
   
Interlinea alla Fiera di Torino
 

Anche quest’anno Interlinea è presente con un proprio stand alla Fiera del Libro di Torino, la grande kermesse dell’editoria italiana al Lingotto dal 17 al 21 maggio 2001. Lo stand di Inter.linea si trova nel padiglione 3 al numero H 82. Come ogni anno saranno presentate le novità più recenti e ci sarà spazio per una serie di eventi e presentazioni. Ecco il calendario degli appuntamenti in Fiera.

 

 
Giovedì 17 maggio, ore 12, Spazio Ragazzi
ALLA RICERCA DEL SORRISO DELLA GIOCONDA
gioco-animazione ispirato a Il giallo del sorriso scomparso
di Anna Lavatelli

Sabato 19 maggio, ore 10.30, Spazio Ragazzi
STORIE DA MANGIARE
incontro con Guido Quarzo e Anna Vivarelli

Domenica 20 maggio, ore 11, Sala Azzurra Pad. 3
L’ULTIMO DEI PAESAGGI: L’ALTROVE POETICO
convegno in occasione dell’uscita dei primi titoli della collana “Lyra”
con Paolo Bertolani, Giorgio Bertone, Franco Buffoni, Franco Loi e Giovanni Tesio

Domenica 20 maggio, ore 14, Spazio autori A, Pad. 3
presentazione del volume Il tempo predatore di Annalisa Cima
all’interno dell’incontro LA POESIA è SENZA TEMPO
con Paolo Cherchi, Maria Corti, Bice Mortara Garavelli e Gianni Riotta

Domenica 20 maggio, ore 16.30, Spazio Ragazzi
IMPARA A SALTARE CON LE RANE
grande festa per la nascita della collana per ragazzi di Interlinea

Lunedì 21 maggio, ore 17, Spazio autori C, Pad. 1
SCOOP! STA CAMBIANDO L’INFORMAZIONE
NELL’ERA DEL GRANDE FRATELLO?
tavola rotonda in occasione dell’uscita dei volumi
Scoop! Il Novecento in prima pagina di Mauro Ballaré
e Speciale Tg (nuova edizione) a cura di Giorgio Simonelli
con Mario Cervi, Lorenzo Del Boca e Gianfranco Bettetini

   
  Indietro  
    
   Torna al sommario

Inizio pagina