Il tuo browser non supporta JavaScript!

Traduttori

«"Come riprodurre, allora, lo stile?" è la domanda che poco fa abbiamo lasciato in sospeso. Il nocciolo del problema, a nostro avviso, sta proprio nel verbo usato per porre la domanda: riprodurre. Perché la traduzione letteraria non può ridursi concettualmente a una operazione di riproduzione di un testo»
Franco Buffoni, Con il testo a fronte. Indagine sul tradurre e l’essere tradotti

La traduzione ha da sempre un grande valore nel lavoro editoriale di Interlinea, riconosciuto nel 2017 dal Ministero per i beni e le attività culturali con il Premio Nazionale per la Traduzione di opere straniere soprattutto nelle collane “Lyra”, di poesia, e “Nativitas”, unica collana europea dedicata alla cultura del Natale. Fra gli autori più tradotti Adonis, Evtushenko, Ferlinghetti e di recente Valéry, Dumas e il siriano dissidente Bayrakdar. Nel decreto ministeriale sono state messe in luce la «forte spinta culturale e civile» della casa editrice e «l’accuratezza delle traduzioni e degli apparati critici» oltre alla «correttezza nel trattamento dei traduttori». Tra i maestri e traduttori legati a Interlinea vanno segnalati almeno Luciano Erba per la poesia, Carlo Carena per i classici e Franco Buffoni.

Se volete inviare proposte di traduzione
Si prega di inviare il progetto e i testi (non in copia originale) stampati su carta, dunque non su file, dischi o allegati di e-mail, con una breve presentazione della proposta e un curriculum dell'autore e del traduttore, intestando la busta a: Interlinea, Direzione editoriale, via Mattei 21, 28100 Novara (attenzione: se si tratta di testi per l'infanzia, intestare: Interlinea LE RANE).
Prima di inviare consigliamo di consultare il catalogo per verificare i generi di nostro interesse.
Per avere assicurazione dell'avvenuta consegna della vostra busta consigliamo di inviare i manoscritti a mezzo raccomandata con ricevuta di ritorno, non potendo rispondere telefonicamente alle continue richieste in tal senso.
I tempi per l'eventuale risposta possono essere lunghi e non sono prevedibili; mentre i testi, come consueto per ogni lettera e comunicazione scritta invitaci, non saranno restituiti e neppure conservati. Se non si riceve risposta entro sei mesi è da ritenere che l'opera non interessi la casa editrice.
Le proposte editoriali inviate tramite posta elettronica non verranno prese in considerazione.

Nota
A fronte delle decine di proposte quotidiane di pubblicazione non siamo più in grado di assicurare sempre una risposta agli invii ricevuti. Valga perciò il termine di sei mesi: in caso di mancata risposta entro tale termine è bene ritenere che l'opera non rientri nei programmi della casa editrice. 
Grazie per la comprensione e per l'attenzione.


Consulta la lista completa dei nostri autori

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.