Il tuo browser non supporta JavaScript!

Il dissidio del corpo che si specchia nel suo quotidiano

Da "Il Manifesto", Francesca Maffioli su "Nuova Corrente 161" - "Ogni gloria e misura sconvolgendo"
«Il volume, attraverso studi che si ancorano felicemente al dettato poetico dell'autrice, cerca di tracciare una parabola dell'opera omnia della poeta in relazione al panorama letterario italiano del XX secolo».

«Ogni gloria e misura sconvolgendo». Studi sulla poesia di Fernanda Romagnoli

Nuova corrente 161

rivista: Nuova Corrente

pagine: 232

In un’intervista del 1991 sui poeti che apprezzava di più, Attilio Bertolucci dichiarava: «Preferisco non fare nomi. O forse potrei limitarmi a due donne di sicuro valore: Alda Merini e Amelia Rosselli, cui vorrei aggiungere Fernanda Romagnoli che è una poetessa che è morta e non ha ancora avuto quello che merita». Pochi addetti ai lavori conoscono l’opera di Fernanda Romagnoli (1916-1986). Questo volume, corredato di preziosi manoscritti e inediti, propone una rilettura globale della sua poesia offrendo così alcuni strumenti critici di approfondimento.

Inserisci un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con un asterisco*

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.