Il tuo browser non supporta JavaScript!

Senti, c'è una voce oltre il confine. Giovanni Orelli, l'amico sapiente

Recensione di: Pane per Natale
05.12.2018
Da "Corriere della Sera", Paolo Di Stefano su Pane per Natale di Giovanni Orelli

«In questi giorni, Interlinea propone un libretto di Orelli con un paio di racconti e una poesia (Pane per  Natale), in attesa di raccogliere in un solo volume tutti i componimenti poetici».
Tag:

Pane per Natale

Racconti

di Giovanni Orelli

editore: Interlinea

pagine: 56

«Entrava tutto bianco di neve e con il pane di Natale sulle spalle» ricorda Giovanni Orelli in uno dei racconti di questo libro, dedicato allo scrittore ticinese a due anni dalla scomparsa, con testi che rivivono la tradizione delle feste di fine anno tra Svizzera e Italia: «A Natale mangerò e berrò come un ciarlatano. Come un porco. Domani, che è vigilia, dirò la mia solita razione di bugie» ammette un suo personaggio che rende vive le contraddizioni dell’esistenza in un periodo dell’anno in cui vien voglia di parlare di «cose ancora più leggere della neve».

Inserisci un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con un asterisco*

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.