Non preoccuparti che muoio innocente
Lettere dei condannati a morte
della Resistenza novarese

A cura di Mauro Begozzi
Interlinea, pp. 128, euro 10
Collana "Passio"
Isbn 97888-8212-496-0

 

Tra il 1943 e il 1945 in tutta Italia la lotta di Liberazione poneva le basi della nuova Italia democratica. Ma lungo il cammino della libertà, molti giovani persero la propria vita. Questo libro raccoglie le ultime lettere di alcuni partigiani dell’Alta Italia, condannati a morte nei giorni che seguirono i “Quaranta giorni di libertà” della Repubblica dell’Ossola. Frammenti di una memoria dolorosa e quanto mai attuale.

 

  
CURATORE
Mauro Begozzi , novarese, storico e direttore dell’Istituto Storico della Resistenza e della Società Contemporanea “Piero Fornara” di Novara. Ha curato numerosi progetti di ricerca. Tra le sue pubblicazioni Il signore dei ribelli : Filippo Maria Beltrami tra mito e storia, dedicato alla figura di un popolare comandante partigiano tra il Lago Maggiore e l’Ossola.

LEGGI UN BRANO DEL LIBRO
(dall’introduzione) La proposta di questo libro è appunto offrire un diritto, soprattutto ai giovani: quello di sapere, di conoscere, di provare emozioni e sentimenti, di trovare qualcosa di loro e per loro. Poche (le uniche a nostra conoscenza), bellissime lettere di resistenti novaresi condannati a morte – alcune note altre inedite io dimenticate – perché ognuno possa cercare e trovare qualcosa di sé.
 
 

ORDINA IL LIBRO
Per le spese di spedizione clicca su "Condizioni di vendita" nel menù in alto
 

 Torna

Torna a inizio pagina

Torna