Piera Oppezzo
Una lucida disperazione 
a cura di Luciano Martinengo
presentazione di Giancarlo Majorino 

Interlinea, pp. 216, euro 14
“Lyra”, 62
isbn 978-88-6857-055-2

 

«Il poetico è un equivoco che detta sentimenti equivoci» affermava piera oppezzo in una rara intervista degli anni settanta. Voce solitaria della poesia italiana contemporanea, si è identificata caparbiamente con una vocazione alla ricerca estrema che era già implicita in quelle parole. La sua poesia è un’esperienza impervia, un capogiro intellettuale, piacere raffinato per pochi. Una parabola di mezzo secolo, da percorrere e ripercorrere, meravigliando nella scoperta di un incessante rovello. Ma è proprio vero che nella vita «o si vive o si scrive»?

 

 L'AUTRICE

Piera Oppezzo, nata a Torino il 2 agosto 1934, è vissuta a Milano dal 1966. Ha fatto la sarta (da ragazzina), la commessa, la dattilografa, la collaboratrice editoriale (Einaudi, Rai, Feltrinelli, Guanda, SE). Militante extraparlamentare negli anni sessanta, ha poi partecipato a un gruppo di autocoscienza femminista. A metà degli anni settanta ha organizzato con altre donne il collettivo “Pentole e fornelli” girando l’Italia con uno spettacolo di canzoni e testi vari. Dopo alcune coabitazioni, è andata a vivere da sola in un appartamento della storica casa occupata di via Morigi 8 e, negli ultimi due anni, in una casa “protetta” del Comune in corso Lodi. è morta in solitudine il 19 dicembre 2009 nell’Eremo di Miazzina, sul lago Maggiore.


UN BRANO DEL LIBRO 
«Invece, sto solo tentando la lotta
per dare alla mia vita…
che so, un gusto di pesca
e un suono umano,
come si ode spesso per strada»
 

PER ORDINARE IL LIBRO

-direttamente dal bookshop della casa editrice: clicca qui 
-per l'edizione digitale tramite Casalini Digital: clicca qui  
-per altre richieste, informazioni e contatti con la casa editrice: clicca qui
-per conoscere le spese di spedizione clicca qui

Le edizioni di Interlinea sono disponibili anche nei maggiori bookshop on line
 

 

  Vai al sito di Interlinea

Vai al bookshop

Torna