Massimo Savastano

Mafia. Punto e a capo.
Ripartire dalla coscienza

Con una testimonianza dei Sonohra
Interlinea, pp. 136, euro 12

Collana "Passio"
isbn 978-88-8212-907-1

Lottare contro la mafia significa battersi per il primato della persona umana quale principale valore da garantire e tutelare. Dopo aver indagato, nei suoi precedenti libri, i meccanismi del sistema mafioso e la strategia adottata dagli eroi antimafia – Il sangue non sporca i giusti –, e dopo aver preso consapevolezza di come la mafia non sia imbattibile non appena ci si accorga della sacrosanta verità che La mafia ha paura di te, Massimo Savastano afferma a piena voce che ora è il momento di decidersi a invertire rotta, a cambiare le carte del gioco sul tavolo dell’ultima sfida di civiltà e democrazia. L’invito è rivolto soprattutto ai giovani, perché il grado di libertà di una nazione è direttamente proporzionale alla possibilità che i giovani incontrano di misurarsi con le proprie aspettative e aspirazioni.
 

L'AUTORE

Massimo Savastano (1974) è presidente onorario aggiunto dell’associazione “Noi Oltre Eboli”. È autore dei libri Il sangue non sporca i giusti. Mafia e legalità: un mosaico e La mafia ha paura di te. Viaggio dal Nord al Sud (Interlinea) e ha curato la ripubblicazione della lettera pastorale Per amore del mio popolo non tacerò! (Edizioni Paoline) del presidente onorario dell’Associazione, il vescovo Antonio Riboldi.
 

UN BRANO DEL LIBRO

Combattere contro la mafia è il modo con cui decidere di voler bene a se stessi. Non si è uomini senza credere nella nostra forza di sconfiggere la mafia, perché ciascun uomo vale di più di qualsiasi sbaglio possa aver commesso.
 

ORDINA IL LIBRO
Per le spese di spedizione clicca su "Condizioni di vendita" nel menu in alto

Vai al sito di Interlinea

Vai al bookshop

Torna