A verità condusse poesia
Per una rilettura di Clemente Rebora
con appendice di inediti
a cura di Roberto Cicala e Giuseppe Langella
con una testimonianza di Antonio Riboldi
pp. 320,
25, isbn 978-88-8212-639-1

Il volume contiene i più aggiornati studi su Clemente Rebora e una scelta di documenti inediti, come lettere, testimonianze, postille all’Odissea e appunti sul tema della donna nella cultura, con una bibliografia aggiornata. Sono raccolte le relazioni al convegno tenuto in Università Cattolica nel 50° della morte del poeta (avvenuta nel 1957), la cui figura è tradizionalmente spezzata in due dall’evento cruciale della conversione. Ma è proprio vero che la poesia non può farsi preghiera senza snaturarsi? I maggiori studiosi (da Ramat a Tesio, da Carena a Mussini, da Lollo a Giovannetti) ripensano la carriera poetica e spirituale di Rebora in una prospettiva unitaria, adombrata dal verso del Curriculum vitae posto a titolo: “ Quando morir mi parve unico scampo, / varco d’aria al respiro a me fu il canto: / a verità condusse poesia”. A cura di Roberto Cicala e Giuseppe Langella, con una testimonianza di Antonio Riboldi.

  
ORDINA IL LIBRO
Per le spese di spedizione clicca su "Condizioni di vendita" nel menù in alto
 

 Vai al sito di Interlinea

Vai al bookshop

Torna