Il Risorgimento in letteratura da Manzoni a De Amicis

Il Risorgimento in letteratura da Manzoni a De Amicis Il Risorgimento in letteratura da Manzoni a De Amicis
Che cos’hanno in comune un bersagliere piemontese e un picciotto siciliano? L’Italia è soltanto un’espressione geografica? O possiamo attribuire agli Italiani, con qualche fondamento, un’identità nazionale? E in ogni caso: perché al Risorgimento d’Italia si volle dare una soluzione unitaria? Non bastavano la libertà e l’indipendenza? E perché si pretese a tutti i costi Roma capitale? L’autore di questo libro ha cercato le risposte direttamente nei testi dei letterati che hanno accompagnato il processo risorgimentale fissandone la tavola dei valori, senza disdegnare, all’occorrenza, di assumere un ruolo di primo piano sul palcoscenico della storia, come padri della Patria o martiri della sua redenzione.

Inserisci un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con un asterisco*