Le cento più belle
poesie d’amore italiane.

Da Dante a De André
Antologia con illustrazioni d'arte
a cura di Guido Davico Bonino
pp. 208,
14, isbn 978-88-8212-709-1

Da Beatrice che a Dante «tanto gentile e tanto onesta pare» agli amori dei poeti del Novecento. Ecco una raccolta d’autore sul sentimento più imprevedibile dell’uomo, a cura di Guido Davico Bonino. Non manca la malinconica Alda Merini («Ti ho detto addio dopo che ho spesa tutta / l’amarezza del grembo e l’ho posata / presso di te come una voce strana») e il De André di Amore che vieni amore che vai: «Quei giorni perduti a rincorrere il vento, / a chiederci un bacio e volerne altri cento, / un giorno qualunque li ricorderai, / amore che fuggi da me tornerai».
 

CURATORE
Guido Davico Bonino è nato a Torino nel 1938, ed è stato professore ordinario di Storia del teatro. Ha pubblicato libri di critica teatrale e letteraria e molte edizioni di classici italiani e francesi.

AUTORI
L’antologia propone testi di Giacomo da Lentini, Guido Cavalcanti, Dante Alighieri, Francesco Petrarca, Giovanni Boccaccio, Angelo Poliziano, Ludovico Ariosto, Torquato Tasso, Giacomo Leopardi, Giosuè Carducci, Giovanni Pascoli, Gabriele D’Annunzio, Guido Gozzano, Umberto Saba, Eugenio Montale, Elsa Morante, Mario Luzi, Pier Paolo Pasolini, Sibilla Aleramo, Dino Campana, Camillo Sbarbaro, Giuseppe Ungaretti, Cesare Pavese, Alfonso Gatto, Vittorio Sereni, Luciano Erba, Edoardo Sanguineti, Alda Merini, Fabrizio De André e molti altri.
 

ORDINA IL LIBRO
SCOPRI I CONTENUTI DELL'ANTOLOGIA
SCOPRI ANCHE L'ANTOLOGIA POETI INNAMORATI
Per le spese di spedizione clicca su "Condizioni di vendita" nel menù in alto
 

  Vai al sito di Interlinea

Vai al bookshop

Torna