Il tuo browser non supporta JavaScript!

Calcio e letteratura raccontano agli sportivi le vittime della Shoah

30.01.2020
"La Stampa Novara", Filippo Massara su L'allenatore ad Auschwitz di Giovanni Cerutti

«Calcio e letteratura per raccontare la Shoah attraverso la storia di uno sportivo: Arpad Weisz. L'allenatore ungherese di origine ebrea ucciso ad Auschwitz nel '44 dopo avere vinto tre Scudetti in panchina viene omaggiato oggi a Novara e Oleggio. Il primo appuntamento è alle 18 alla biblioteca civica in corso Cavallotti nel capoluogo. L'incontro è con Giovanni Cerutti, direttore della fondazione Marazza di Borgomanero e direttore scientifico dell'Istituto storico della Resistenza di Novara, che presenta il suo libro "L'allenatore ad Auschwitz" in vendita da lunedì per Interlinea.»

L’allenatore ad Auschwitz

Árpád Weisz: dai campi di calcio italiani al lager

di Giovanni A. Cerutti

editore: Interlinea

pagine: 128

Calcio e discriminazione: la storia di Árpád Weisz il grande allenatore degli anni trenta che scoprì Giuseppe Meazza, costretto dalle leggi razziali dai campi di calcio italiani al lager.

Inserisci un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con un asterisco*

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.