Il tuo browser non supporta JavaScript!

Funesto e maledetto

Recensione di: Vera deve morire
14.10.2018
Da "La Lettura - Corriere della Sera", Franco Manzoni su Vera deve morire di Julian Zhara

«Nato nel 1986 a Durazzo in Albania, veneziano d'elezione, l'autore è ispirato da un racconto di Villiers de L'Iste-Adam, scrittore simbolista, e usa uno stile ritmico quasi orale, che si adatta a performance teatrali»

Vera deve morire

di Julian Zhara

editore: Interlinea

pagine: 64

«parole semplici, poche, dentro la bocca / come il picchiettìo del rubinetto / chiuso male»

Inserisci un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con un asterisco*

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito web utilizza cookies per aiutare a migliorare i servizi e le informazioni ai suoi visitatori. Se continui ad usare questo sito ne accetti implicitamente l'utilizzo. Ricordiamo inoltre che dal tuo browser è possibile cancellare la cache e tutti i cookies principali. Utilizziamo cookies di terze parti e proprietari. Per maggiori informazioni ti invitiamo a consultare la Cookies Policy

Acconsento