Il tuo browser non supporta JavaScript!

“Un cervo! Ma dove? Ma che!”

Recensione di: Suite Etnapolis
10.09.2019
Da "Poetarum Silva", Andrea Accardi su Suite Etnapolis di Antonio Lanza

«Per il modo di costruire la successione delle immagini, di spostare da una parte all’altra un ipotetico sguardo sul mondo, nel grande libro di Antonio Lanza Suite Etnapolis [...] è possibile ravvisare qualcosa di simile a una logica, a una sintassi cinematografiche. »


Suite Etnapolis

di Antonio Lanza

editore: Interlinea

pagine: 128

Quando la poesia nasce da un centro commerciale.

Inserisci un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con un asterisco*

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.