Il tuo browser non supporta JavaScript!

Da San Siro ad Auschwitz: Cerutti racconta Weisz, ex allenatore dell'Inter a Milano

Dove

via Pattari 6 Milano

Quando

martedì 28 gennaio 2020
dalle 17.30 alle 18.30
Presentazione di "L'allenatore ad Auschwitz" di Govanni Cerutti a Milano il 28 gennaio alle 17,30
In occasione del mese della Giornata della Memoria, l'autore Giovanni Cerutti sarà presente in diverse città italiane per presentare il suo nuovo libro-testimonianza L'allenatore ad Auschwitz. Árpád Weisz: dai campi di calcio italiani al lager (Interlinea).
Martedì 28 gennaio alle ore 17,30 l'autore presenterà il suo libro alla libreria San Paolo a Milano. Interviene, con l'autore, Giuseppe Lupo e Oreste Pivetta

Programma completo delle presentazioni:

Giovedì 23 gennaio ore 21
Biblioteca comunale Graziosi, piazza Capelli 4, GRANOZZO (NO)
Con Attilio Barlassina

Lunedì 27 gennaio alle ore 17
Associazione Cultura e Sviluppo, piazza Fabrizio De Andrè 76, ALESSANDRIA
con Mariano Santaniello

Mercoledì 29 gennaio ore 18
Libreria Libraccio, piazza Martiri 5, BOLOGNA
con Carlo Caliceti

Giovedì 30 gennaio ore 12,30
Università degli Studi di Milano, via Conservatorio 7, MILANO
(Lezione aperta) con Luciano Fasano e Nicola Pasini

Giovedì 30 gennaio ore 18
Biblioteca civica Negroni, corso Cavallotti 6, NOVARA
con Darwin Pastorin e introduzione di Carlo Accornero, per il ciclo "Giovedì letterari in biblioteca"

Giovedì 30 gennaio ore 21
Teatro Civico, via Roma 43, OLEGGIO (NO)
Spettacolo teatrale dei ragazzi della scuole medie con introduzione di Giovanni Cerutti e presentazione di L'allenatore ad Auschwitz

Sabato 1° febbraio ore 15, 30
Fondazione Marazza, viale Marazza 5, BORGOMANERO
Con Gian Paolo Ormezzano

Sabato 1° febbraio ore 18,30
Mondadori Bookstore, via Cavour 4, VERCELLI
Con Giorgio Simonelli

Martedì 4 febbraio ore 21
Biblioteca civica, via Novara 20, CAMERI (NO)
in occasione della mostra Storie familiari e leggi razziali italiane"

Mercoledì 5 febbraio ore 18,30
Libreria il Ponte sulla Dora, via Pisa 46, TORINO
con Alberto Cavaglion e Gian Luca Favetto

Mercoledì 6 febbraio ore 21
Circolo Unione, via Trezzi 1, BOFFALORA SOPRA TICINO (MI)
con Tino Gola

Venerdì 7 febbraio ore 18,30
Libreria Libraccio, via G. Mameli 55, VERBANIA
L’allenatore ad Auschwitz
Árpád Weisz: dai campi di calcio italiani al lager
Giovanni A. Cerutti
L’ungherese Árpád Weisz, tra i più grandi allenatori degli anni trenta, colui che introdusse per primo gli schemi nel campionato italiano, fu commissario tecnico dell’Inter (dove scoprì Giuseppe Meazza) ma anche del Novara e del Bologna, fino all’espulsione dall’Italia, in seguito alle leggi razziali, e alla tragica fine nel lager di Auschwitz. La sua vicenda ha tratti non comuni che meritano di essere approfonditi. Queste pagine illuminano il periodo italiano ricostruendo con precisione il ruolo che ebbe Weisz nello sviluppo del “sistema”, che in quegli anni stava mutando definitivamente la fisionomia del calcio sullo sfondo dell’affermazione del professionismo. Una testimonianza e una riflessione sull’eredità della shoah e sull’importanza della memoria, che coinvolge nel dramma anche lo sport.


Inserisci un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con un asterisco*

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.