Il tuo browser non supporta JavaScript!

I cambiamenti dell’amore tra parole e note - reading di Gian Luca Favetto alla Dedalo

Dove

via Maestra 9 Novara

Quando

venerdì 25 novembre 2022
dalle 21.00 alle 23.00
Serata tra parole e note. Reading di Gian Luca Favetto con musica eseguita al violino da Marta Rampazzo, Francesca Marzocchelli, Gabriele Pignataro. Con brindisi finale offerto ai presenti
Evento nell'ambito del Festival Scrittori&giovani.
Ingresso libero fino ad esaurimento posti

Gian Luca Favetto, torinese, è scrittore, giornalista, drammaturgo. Collabora con “La Repubblica” e RadioRai. Ha ideato il lavoro teatro/libro/web "Interferenze fra la città e gli uomini", tra i vari progetti. Come narratore ha pubblicato presso Mondadori "Italia, provincia del Giro" e "La vita non fa rumore". Tra gli ultimi titoli pubblicati, "Se dico radici dico storie" (Laterza, 2011), "Qualcosa che s’impara" (NNeditore, 2018). Per Interlinea ha pubblicato le poesie di "Mappamondi e corsari" e "Il viaggio della parola" prima di "Dell’infinito amore". «Fuori di noi, amata, non esistono amori» scrive Favetto in questo reportage tra le parole dell’amore corporeo e sentimentale, come stato d’animo e azione fisica che si innescano l’una con l’altra e diventano un unico canto, un unico discorso sulla vita e sui suoi cambiamenti.
Dell'infinito amore
Gian Luca Favetto
«Fuori di noi, amata, non esistono amori» scrive Gian Luca Favetto in questo reportage tra le parole dell’amore erotico e sentimentale, come stato d’animo e azione fisica che si innescano l’una con l’altra e diventano un unico canto, un unico discorso sulla vita. Così nel libro «di tutto l’infinito amore / che ha corso i corpi i brividi gli umori / qui resta l’eco».


Inserisci un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con un asterisco*

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.