Il tuo browser non supporta JavaScript!

Lyra giovani. Reading di nuove voci della poesia italiana selezionate da Franco Buffoni

Dove

via Verdi 30 Vercelli

Quando

sabato 27 ottobre 2018
dalle 16.30 alle 17.45
Con Giovanna Cristina Vivinetto e Julian Zhara (Vera deve morire), con interventi e letture dalla collana “Lyra giovani” di altri giovani poeti tra cui Maria Borio e Jacopo Ramonda. Presenta Franco Buffoni
In occasione del Festival internazionale di Poesia civile
Tag:
Dolore minimo
Giovanna Cristina Vivinetto
Il «dolore minimo» del titolo esprime la complessa condizione transessuale pronunciata con grande potenza poetica, volta a infrangere, per la prima volta in Italia, il muro del silenzioso tabù culturale. La giovane autrice racconta la sua rinascita luminosa con versi, delicati e profondissimi al tempo stesso, che hanno fatto parlare Dacia Maraini e Alessandro Fo di caso letterario dell’anno. «Quando nacqui mia madre / mi fece un dono antichissimo. / Il dono dell’indovino Tiresia: / mutare sesso una volta nella vita», narra Giovanna Cristina Vivinetto, che, in questo dirompente diario in versi, confessa: «non mi sono mai conosciuta / se non nel dolore bambino / di avvertirmi a un tratto / così divisa. Così tanto parziale».
Vera deve morire
Julian Zhara
«parole semplici, poche, dentro la bocca / come il picchiettìo del rubinetto / chiuso male»


Inserisci un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con un asterisco*

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito web utilizza cookies per aiutare a migliorare i servizi e le informazioni ai suoi visitatori. Se continui ad usare questo sito ne accetti implicitamente l'utilizzo. Ricordiamo inoltre che dal tuo browser è possibile cancellare la cache e tutti i cookies principali. Utilizziamo cookies di terze parti e proprietari. Per maggiori informazioni ti invitiamo a consultare la Cookies Policy

Acconsento