Il tuo browser non supporta JavaScript!

Con "Novara littoria" viaggio tra gli edifici del regime fascista

Recensione di: Novara littoria
03.12.2020
Dal "Corriere di Novara", Eleonora Groppetti sul libro Novara littoria. L'architettura fascista del ventennio di Matteo Gambaro

«Chiaro l'obiettivo dell'operazione editoriale, come ha spiegato l'autore, "far conoscere venti anni di storia della città attraverso le architetture e le opere realizzate in quegli anni – ha precisato Matteo Gambaro . Questo vuol dire anche trasmettere il clima culturale e sociale dell'e poca: una occasione per sottolineare che questi manufatti ancora oggi sono quasi tutti utilizzati. Non solo in Italia ma anche in altri Paesi c'è ancora un dibattito in corso, alimentato da chi vorrebbe eliminare i segni della storia: l'Italia ha avuto un suo modo di interpretare l'architettura e soffermarsi su quegli edifici permette di cogliere le trasformazioni che la città ha conosciuto con negli anni».

LEGGI L'ARTICOLO

Novara littoria

L’architettura fascista del ventennio

di Matteo Gambaro

editore: Interlinea

pagine: 168

Per la prima volta un volume illumina la Novara del Ventennio attraverso gli edifici più rappresentativi della città, con disegni, progetti, fotografie inedite e cartoline d’epoca, con i resoconti delle due visite di Mussolini.

Inserisci un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con un asterisco*

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.