Il tuo browser non supporta JavaScript!

Il dramma di Weisz dall'Inter al lager

24.01.2021
Da "La Provincia", Giorgio Cavalleri sul libro L'allenatore ad Auschwitz. Árpád Weisz: dai campi di calcio italiani al lager di Giovanni A. Cerutti

«Ricostruendo la storia di Árpád Weisz, con tutto il significato che ha avuto per il calcio italiano, l'autore di questo prezioso libretto, con grande intensità, riflette sull'abisso della Shoah, sulla rete di colpevoli noncuranze e adattamenti che evitano ogni considerazioni sulle responsabilità di singoli e gruppi, sull'importanza della memoria, che coinvolge nel dramma anche lo sport.
Resta, alla fine, il senso di una perdita irreversibile, di una storia che definisce "irredenta e irredimibile", come ogni singola storia che emerge dalla vicenda dello sterminio che ha lacerato l'Europa del XX secolo e che, ancora, ci interroga».

LEGGI L'ARTICOLO

L’allenatore ad Auschwitz

Árpád Weisz: dai campi di calcio italiani al lager

di Giovanni A. Cerutti

editore: Interlinea

pagine: 128

Calcio e discriminazione: la storia di Árpád Weisz il grande allenatore degli anni trenta che scoprì Giuseppe Meazza, costretto dalle leggi razziali dai campi di calcio italiani al lager.

Inserisci un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con un asterisco*

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.