Il tuo browser non supporta JavaScript!

Levi, dietro le quinte della Tregua

20.01.2018
Da "Il Mattino", Massimo Novelli, su Primo Levi: ancora qualcosa da dire di Giovanni Tesio

«Si tratta di annotazioni sostanziali e probabilmente rilevanti per comprendere il Primo Levi uomo, oltre che scrittore, fino a decifrare alcune delle ferite insanabili provocate dall'inferno del lager nazista; delle ragioni intime, insomma, che possono spiegare il suicidio, avvenuto a Torino nell'aprile del 1987».
Tag:

Primo Levi: ancora qualcosa da dire

Conversazioni e letture tra biografia e invenzione

di Giovanni Tesio

editore: Interlinea

pagine: 160

Un volume che fa il punto su Primo Levi e la Shoah lasciando parlare lo scrittore grazie a una serie di interviste raccolte da Giovanni Tesio e a documenti d’archivio, tra cui autografi e fotografie.

Inserisci un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con un asterisco*

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.