Il tuo browser non supporta JavaScript!

"L'impazienza" che ci fa comprendere e migliorare noi stessi

Recensione di: L'impazienza
25.08.2019
Da "La Sicilia", Grazia Calanna su L'impazienza di Renato Pennisi

«La poesia è un potente abbraccio tra la propria piccola storia personale e il tempo in cui si vive, la Storia con la Esse maiuscola. Dante ne offre un perfetto esempio. Per questo mi interessano poco, e li leggo con fatica, i poeti che raccontano un mondo asfittico e minimalista, chiuso. Io penso che la poesia debba sporcarsi le mani affrontando i grandi temi dei giorni nostri, che debba raccontare tutto quello che ci è accaduto dal crollo del Muro a oggi. È questo il filo che lega i miei ultimi libri da "La notte ai versi siciliani" di "Pruvulazzu" fino a quest'ultimo.»

L'impazienza

di Renato Pennisi

editore: Interlinea

pagine: 88

«Abbaglia il bianco della pagina» dove «le storie i libri si consumano»

Inserisci un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con un asterisco*

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito web utilizza cookies per aiutare a migliorare i servizi e le informazioni ai suoi visitatori. Se continui ad usare questo sito ne accetti implicitamente l'utilizzo. Ricordiamo inoltre che dal tuo browser è possibile cancellare la cache e tutti i cookies principali. Utilizziamo cookies di terze parti e proprietari. Per maggiori informazioni ti invitiamo a consultare la Cookies Policy

Acconsento