Il tuo browser non supporta JavaScript!

"L'impazienza": i nuovi versi di Renato Pennisi

Recensione di: L'impazienza
15.10.2019
Da "Il Giornalaccio", Stefano Vitale, su L'impazienza di Renato Pennisi

«Come è nelle corde dell'autore, il paesaggio, l'ambiente della Sicilia sono montalianamente protagonisti con simboli, allusioni, descrizioni, ma sopratutto scarti ed interruzioni linguistiche raffinate ed eleganti. la raccolta è costruita attorno ad alcuni nodi mportanti: la dolente riflessione sulla transitorietà del tempo e della vita; la necessità di raccontare di storie, genti, incontri, luoghi, affetti, ; la dimensione esistenziale e filosofica, mediata poeticamente, che penetra con la leggerezza del bisturi nella carne delle nostre necessarie imperfezioni».

L'impazienza

di Renato Pennisi

editore: Interlinea

pagine: 88

«Abbaglia il bianco della pagina» dove «le storie i libri si consumano»

Inserisci un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con un asterisco*

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito web utilizza cookies per aiutare a migliorare i servizi e le informazioni ai suoi visitatori. Se continui ad usare questo sito ne accetti implicitamente l'utilizzo. Ricordiamo inoltre che dal tuo browser è possibile cancellare la cache e tutti i cookies principali. Utilizziamo cookies di terze parti e proprietari. Per maggiori informazioni ti invitiamo a consultare la Cookies Policy

Acconsento