Il tuo browser non supporta JavaScript!

Mandato a memoria di Stefano Pini

Recensione di: Mandato a memoria
05.12.2019
Da "Poesia del nostro tempo", Maria Chiara Tortora su Mandato a memoria di Stefano Pini

«A metà strada tra l’attrazione e la paura, in Mandato a memoria (Interlinea 2019) di Stefano Pini l’inverno, con ogni sua manifestazione metereologica o sentimentale, rappresenta un tempo ambiguo, luogo di un passato scomparso tra le strade di una città o, al contrario, condizione presente che spinge a guardare verso un’infanzia vivacissima e muta. Quasi volesse mostrarne il contenuto dietro un vetro ghiacciato di protezione, l’autore affila la distanza tra il presente e il passato acuminandone i contorni, creando un baratro non praticabile, neppure con i mezzi del linguaggio.»

Mandato a memoria

di Stefano Pini

editore: Interlinea

pagine: 96

Una mappa poetica di Milano tra modernità e memoria.

Inserisci un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con un asterisco*

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito web utilizza cookies per aiutare a migliorare i servizi e le informazioni ai suoi visitatori. Se continui ad usare questo sito ne accetti implicitamente l'utilizzo. Ricordiamo inoltre che dal tuo browser è possibile cancellare la cache e tutti i cookies principali. Utilizziamo cookies di terze parti e proprietari. Per maggiori informazioni ti invitiamo a consultare la Cookies Policy

Acconsento