Il tuo browser non supporta JavaScript!

Roberto Piumini fa rivivere Macbeth

Recensione di: Macbeth
07.11.2019
Da "Leggere tutti", Francesca Galli su Macbeth di William Shakespeare con traduzione di Roberto Piumini

«La vita è un'ombra che cammina, un attorcilo che fa il gigione un'o-ra sulla scena, e poi, chi lo ricor-da? E il racconto di un furioso e rumoroso idiota, che non vuol dire, niente: ecco una bellissima citazione di Shakespeare dal Macbeth nella nuova traduzione di Roberto Piumini, il grande scrittore per ra-gazzi e non solo, poeta e romanziere, che abbiamo incontrato per parlare di questa sua nuova impresa letteraria, davvero riuscita.»

Macbeth

di William Shakespeare

editore: Interlinea

pagine: 288

La tragedia più cruenta e ambigua di William Shakespeare – a partire da personaggi complessi come Lady Macbeth – torna in un’edizione del tutto nuova in Italia: nella traduzione (di Roberto Piumini) e nell’apparato di immagini (tavole di Salvador Dalí). L’opera mette in scena gli effetti fisici e psicologici devastanti provocati da un’ambizione politica volta all’interesse personale, sullo sfondo di sentimenti umani complessi e universali: «l’amore che ci è dato, qualche volta, è un po’ molesto: ma poiché è amore lo si gradisce sempre».

Inserisci un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con un asterisco*

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.