Verga, quelle pagine tra Napoli e Irpinia

Recensione di: Il marito di Elena
13.08.2019
Il marito di Elena Da "Il Mattino", Massimo Novelli su Il marito di Elena di Giovanni Verga

«Lo stesso padre del verismo lo aveva confessato più volte nelle lettere a Luigi Capuana. Come nella corrispondenza del 30 luglio 1881: «Intanto, per pagare la casetta dove sto, do mano
a terminare quel cornuto Marito di Elena». Un personaggio, quel povero Cesare, che lo scrittore non amava. «Detesto il marito di Elena», confessò a Capuana nell'agosto del 1881, «ma troppo tardi».

Il marito di Elena

di Giovanni Verga

editore: Interlinea

pagine: LXX + 258

Nella nuova serie dell’Edizione Nazionale delle Opere di Giovanni Verga esce ora il romanzo Il marito di Elena, nell’edi­zione critica a cura di Francesca Puliafito, un romanzo nodale che si pone strategicamente tra I Malavoglia e il Mastro don Gesualdo. Il lavoro sul testo offre interessanti rivelazioni e per­mette di entrare nel vivo di uno degli episodi più alti e originali dello sperimentalismo narrativo del tardo Ottocento italiano. Edizione Nazionale delle Opere di Giovanni Verga: piano editoriale e sottoscrizioni

Inserisci un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con un asterisco*