Come fotocopie

Recensione di: Omonimia
30.06.2019
Omonimia Da "La Lettura", Franco Manzoni su Omonimia di jacopo Ramonda

«Esseri senza volto, fantasmi indefiniti, si alternano a narrare fotocopie di esistenze.»

Omonimia

di Jacopo Ramonda

editore: Interlinea

pagine: 144

L'identità perduta nell'omologazione della società di oggi nei versi di Jacopo Ramonda.

Inserisci un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con un asterisco*