Il tuo browser non supporta JavaScript!

La novità di Prisma, la serie tv interessata a raccontare la verità della trasformazione

Recensione di: Dolore minimo
21.09.2022
Da GQ Italia, Gabriele Niola su "Prisma", la serie tv ispirata a Dolore minimo di Giovanna Cristina Vivinetto"

«L’idea è nata da una raccolta di poesie di Giovanna Cristina Vivinetto, trasngender che nel libro Dolore minimo racconta del percorso di scoperta e accettazione della propria identità di genere», spiega la sceneggiatrice. «Da lì abbiamo preso il tema ed è nato il personaggio di Andrea, ma anche Marco, il suo gemello, è nato da Giovanna perché ha un gemello pure lei. Così è arrivato anche il tema del doppio interno, inteso come un’idea di maschile più socialmente accettabile. Andrea, infatti, non è pacificato con la propria identità».

Dolore minimo

di Giovanna Cristina Vivinetto

editore: Interlinea

pagine: 148

Il diario in versi di una giovane poetessa transessuale, Giovanna Cristina Vivinetto abbatte un tabù culturale con la poesia

Inserisci un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con un asterisco*

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.