Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

L'ultimo segreto di Verga. Le lettere svelate dello scrittore

Recensione di: Lettere ai nipoti
01.12.2023
Lettere ai nipoti Da "Il Fatto quotidiano", Massimo Novelli sul progetto dell'epistolario dell'Edizione Nazionale delle opere di Giovanni Verga

«Una scrittrice ha infelicemente dichiarato, tempo fa, che i libri di Giovanni Verga (Catania, 1840-1922) sono ormai superati. A dimostrazione di come un grande classico della letteratura sia sempre attuale, invece, c'è l'i mponente e splendido lavoro intrapreso da alcuni studiosi del padre del verismo, che propongono un Verga inedito grazie alla pubblicazione delle sue lettere.

Lettere ai nipoti

di Giovanni Verga

editore: Interlinea

pagine: LII + 140

Si raccolgono in questo volume le lettere di Giovanni Verga ai nipoti Giovannino, Caterina e Marco, figli del fratello Pietro. Le lettere coprono un arco cronologico che va dal 1897 al 1921: la stagione dei capolavori è chiusa e si apre il lungo periodo del “silenzio letterario” in cui la parabola artistica ed esistenziale dello scrittore maturo si incrocia con le parole affettuose, i rimproveri e i nuovi doveri verso i nipoti, di cui diviene tutore quando rimangono orfani di entrambi i genitori. Le lettere fanno emergere un nuovo punto di vista da cui osservare Verga, in quanto i diversi passaggi della sua biografia possono essere adesso riletti alla luce della dimensione privata dello scrittore, anche in relazione ai viaggi e alle vicende politiche contemporanee, in particolare il dramma della Grande Guerra.

Inserisci un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con un asterisco*

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.