Il tuo browser non supporta JavaScript!

Francesco Granatiero

Francesco Granatiero
autore
Interlinea

Francesco Granatiero è nato a Mattinata (FG) nel 1949. Dal 1972 vive a Torino. Ha lavorato come medico tra il capoluogo piemontese e l’Ospedale di Rivoli. Dopo alcuni volumetti di poesia in lingua, si è rivolto al dialetto del suo paese di origine, pubblicando anche molte opere a carattere linguistico, tra cui La memoria delle parole (2004), il Vocabolario dei dialetti garganici (2012) e Altro volgare (2015). Tra le raccolte di poesia si ricordano: A ll’acchjitte (1976), U iréne  (1983), La préte de Bbacucche (1986), Énece (1994), Iréve (1995), Scúerzele (2002), Bbommine (2006), Varde (2015), Spòreve (2018). Con Interlinea ha pubblicato Passéte (2008) e La chiéve de l’úrte (2011).

Libri dell'autore

La chiéve de l'úrte

di Francesco Granatiero

editore: Interlinea

pagine: 128

La chiéve de l’úrte è un’immagine in cui si condensa tutto il valore più altamente evocativo della poesia di Francesco Granatiero: la capacità di disserrare – attraverso l’arte poetica – la porta di un recinto che è anche un mondo “altro”.

Passéte

di Francesco Granatiero

editore: Interlinea

pagine: 136

La passéte del titolo di questa raccolta di Francesco Granatiero, in un dialetto del gargano, è la "traccia", l'"orma" seguita dal cane da caccia (che poi non è altri che il poeta).
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.