Il tuo browser non supporta JavaScript!

Laura Mancinelli

Laura Mancinelli
autore
Interlinea
Laura Mancinelli è nata a Udine nel 1933 ed è scomparsa nel 2016 a Torino, dove ha compiuto gli studi. Laureata in Lettere, ha intrapreso la carriera universitaria dedicandosi prevalentemente alla letteratura tedesca medievale. Ha insegnato a Sassari e a Venezia, dove ha conseguito la cattedra di filologia germanica. Chiamata alla medesima cattedra presso l’ateneo di Torino, vi ha insegnato fino al 1996, anno in cui è stata costretta ad andare in pensione a causa di una malattia invalidante. Le sue ceneri sono state tumulate a Exilles in Val di Susa, dove la scrittrice ha ambientato il suo romanzo La lunga notte di Exilles. Negli ultimi anni alla produzione scientifica ha infatti affiancato scritti di carattere narrativo.
Tra le opere scientifiche segnaliamo la cura dei testi I Nibelunghi (Einaudi, Torino 1972), Tristano di Gottfried (ivi, 1984), Gregorio. Il povero Enrico di Hartmann von Aue (ivi, 1989); e i saggi Il messaggio razionale dell’avanguardia (ivi, 1978) e Da Carlomagno a Lutero. Storia della letteratura tedesca medievale (Bollati Boringhieri, Torino 1996).   
Tra le opere di carattere narrativo si segnalano i romanzi di ambientazione medievale I dodici abati di Challant (Einaudi, Torino 1981; tradotto in polacco presso le edizioni Petra e in portoghese presso le edizioni Teorema); Il miracolo di Santa Odilia (ivi, 1989); Gli occhi dell’imperatore (ivi, 1993; anche in edizione per ipovedenti in corpo 16 presso L’Angolo Manzoni di Torino); questi tre romanzi sono contenuti anche nella trilogia medievale pubblicata negli “Einaudi Tascabili”, Torino 1995; I tre cavalieri del Graal (ivi, 1996); Il principe scalzo (ivi, 1999).
Tra i romanzi e i racconti di carattere vario invece troviamo La casa del Tempo (Piemme, Casale Monferrato 1993); I racconti della mano sinistra (ivi, 1994); Il fantasma di Mozart (Einaudi, Torino 1986; anche in traduzione francese presso le edizioni Salain, in catalano presso Bullent e in tedesco presso Arche); Amadé (L’Argonauta, Latina 1990; poi in Il fantasma di Mozart, nell’edizione successiva: Einaudi, Torino 1994; infine Interlinea, Novara 1999; tradotto in francese presso le edizioni Salain e in tedesco presso le edizioni Arche); Raskolnikov (Einaudi, Torino 1996; tradotto in tedesco presso le edizioni Arche); Notte con Mozart, testo teatrale (L’Argonauta, Latina 1991; più volte rappresentato in Francia e a Torino nel giugno 1999); Attentato alla Sindone (Einaudi, Torino 2000); La musica dell’isola (Interlinea, Novara 2000); La Sacra Rappresentazione, ovvero Come il forte di Exilles fu conquistato ai francesi (ivi, 2001); Biglietto d’amore (ivi, 2002); I colori del cuore (ivi, 2005); Un misurato esercizio della cattiveria (ivi, 2005); Il ragazzo dagli occhi neri (ivi, 2007); Il codice d’amore (ivi, 2008); Due storie d’amore (ivi, 2011); Un peccatore innocente (ivi, 2013).
Tra i romanzi poliziesco-umoristici (“I casi del capitano Flores”) ci sono invece Il mistero della sedia a rotelle (Einaudi, Torino 1997); Killer presunto (ivi, 1998), Persecuzione infernale (ivi, 1999); I fantasmi di Challant (ivi, 2004); Il “Signor Zero” e il manoscritto medievale (ivi, 2006); Gli occhiali di Cavour (ivi, 2009). 
 

Libri dell'autore

Amadè

Mozart a Torino

di Laura Mancinelli

editore: Interlinea

Splendido racconto sul giovane Mozart e sugli incontri che ebbe nel 1771 in una Torino incantata dalla neve. L'inverno torinese è capace di splendidi, imprevedibili doni... Tavole di Fernando Eandi.

La lunga notte di Exilles

di Laura Mancinelli

editore: Interlinea

Questo romanzo si ispira a un emblematico fatto storico, la conquista del forte di Exilles da parte dei Savoia, per raccontarci con una scrittura ironica e maliziosa il dilagare tutto settecentesco delle Sacre Rappresentazioni, motivo di vanto per le comunità ma anche intreccio di svariati interessi personali. Tra l’estate del 1707 e quella del 1708 la buona società exillese si anima per allestire una Sacra Rappresentazione in onore di San Rocco, da cui tutti si attendono qualcosa. Il parroco don Giasset spera di distrarre la sua amante, la vedova Ballon, dalla divisa rossa di un ufficiale francese; la locandiera Léontine intravede lauti incassi grazie all’arrivo di forestieri; tante Lionette sogna di trovare un buon partito per sua figlia; mentre tutti gli altri tessono le loro trame in vista di futuri guadagni... Ma sarà la Grande Storia a cambiare i destini di ognuno.

La lunga notte di Exilles

di Laura Mancinelli

editore: Interlinea

pagine: 144

Agli albori del 1700 la piccola comunità di Exilles è in fermento per la preparazione di una Sacra Rappresentazione in onore di san Rocco da cui tutti si attendono qualcosa: il parroco don Giasset spera di distogliere la sua amante, la vedova Ballon, dalle attenzioni di uno degli ufficiali francesi che presidiano il forte; la locandiera Léontine di aumentare gli incassi con l’arrivo dei forestieri; zia Lionette di maritare sua figlia. Tra preparativi e problemi organizzativi, mentre apparizioni e miracoli non sempre autentici accendono sia la fede sia i pettegolezzi, Laura Mancinelli (germanista, traduttrice di classici e narratrice di successo, da I dodici abati di Challant ad Amadé) tratteggia con ironia il ritratto di una minuscola società di montagna, lontana dalle mode cittadine cui però aspira e dai giochi di potere in cui si trova suo malgrado immersa. Ma sarà la Grande Storia a cambiare il destino di ognuno.

Amadé

Mozart a Torino

di Laura Mancinelli

editore: Interlinea

pagine: 80

Nuova edizione dello splendido racconto sul giovane Mozart e sugli incontri che ebbe nel 1771 in una Torino incantata dalla neve.

La musica dell'isola

di Laura Mancinelli

editore: Interlinea

pagine: 32

Dall'autrice di Amadè, un racconto sospeso tra fantasia e realtà, ambientato nella magica atmosfera natalizia dell'isola di San Giulio, narra la storia dell'incontro tra una donna e un clochard, entrambi amanti di musica classica. Il rapporto si interrompe improvvisamente fino a una misteriosa apparizione sull'isola di San Giulio, sul lago d'Orta, una notte di Natale. Premio letterario "Storia di Natale" 2000.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.