Il giovane Mozart a Torino nel racconto di Laura Mancinelli

Il giovane Mozart a Torino nel racconto di Laura Mancinelli Il giovane Mozart a Torino nel racconto di Laura Mancinelli
"Riflettè un momento se era il caso di dirle tutti i suoi nomi. No, non era il caso". "Chiamatemi Amadé", rispose. Protagonista di questo splendido racconto di Laura Mancinelli è proprio Wolfgang Amadeus Mozart, al quale, in una Torino del 1771 incantata dalla neve, capitano incontri che si riveleranno decisivi per la sua educazione sentimentale e per la maturazione della sua vocazione d'artista. In un gioco raffinato d'invenzione letteraria e di ricostruzione storica, l'autrice svela quanto la magia delle atmosfere torinesi possa avere influito sulla musica di Mozart.

Inserisci un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con un asterisco*