Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

Il Natale di Rigoni Stern nella classifica del top 20

Il Natale di Rigoni Stern nella classifica del top 20 Il Natale di Rigoni Stern nella classifica del top 20

«Il giorno di Natale i sovietici ripresero l’offensiva proprio nel settore tenuto dalla Celere dove tre battaglioni di bersaglieri, due della Tagliamento e quattro gruppi di artiglieria tenevano un fronte di venti chilometri». Con la minuzia di un diario, e riproponendo ancora una volta il legame tra memoria e natura, che è l'essenza delle sue opere Mario Rigoni Stern raccoglie in questa antologia di racconti immagini, impressioni e figure legate al Natale, tra i ricordi di guerra e l’ambientazione negli angoli suggestivi dell’Altopiano di Asiago.
La vita di Mario Rigoni Stern,che con questo testo va ad impreziosire il catalogo della collana "Nativitas", nato ad Asiago nel 1921, fino ai ventiquattro anni coincide con le campagne di guerra cui ha partecipato come alpino: campagna di Francia, Grecia, Albania e Russia, prigionia in Lituania, Slesia, Stiria. Tornato ad Asiago a guerra finita fece di questa drammatica esperienza la prima ispirazione della sua narrazione: Il sergente nella neve. Ricordi della ritirata di Russia, Ritorno sul Don e Quota Albania sono le tappe di una bibliografia densa di successi, a cui si affiancano i testi dedicati alla flora, alla fauna e all'umanità della sua terra, come Il bosco degli urogalli o Uomini, boschi e api.


Inserisci un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con un asterisco*

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.