Il tuo browser non supporta JavaScript!

Una passione laica 2020 vista da Giuda

Una passione laica 2020 vista da Giuda Una passione laica 2020 vista da Giuda
Alle porte della Pasqua, la casa editrice Interlinea vuole proporre una delle sue ultime novità pubblicata nella collana “Passio”: L’altra passione. Giuda: tradimento necessario? di Eugenio De Signoribus con una nota di Stefano Verdino. La “passione” di quest’anno quanto mai drammatica per gli avvenimenti degli ultimi mesi, rende necessaria la lettura di questo libro per una meditazione più ampia sulle Scritture, ma anche per una riflessione personale e sull’umanità in generale. Tra le pagine dell’”altra passione” di Eugenio De Signoribus un intreccio di poesia e prosa, un racconto di due passioni parallele: quella di Gesù Cristo, e quella del suo discepolo Giuda, per parlare di colpa, indignazione e disperazione, ma anche di speranza. Un racconto emblema dell’uomo contemporaneo alla continua ricerca di verità e di pace e un viaggio di riflessione e conoscenza delle Sacre Scritture; come scrive il poeta stesso «Entrai dunque nella Bibbia col sacro timore di Dio. Ne uscii col timore di Dio, di un Dio dimezzato, in difficoltà con le sue creature, difficilmente addomesticabili, in difficoltà col popolo eletto, spesso disobbediente e insoddisfatto… E dunque un Dio terribile con gli insorgenti e i traditori, secondo una giustizia severa, senza appello, senza sconti per nessuno (o quasi) ».


Alla luce degli ultimi avvenimenti, Stefano Verdino, a cui si deve la nota tecnica al libro, ha deciso di regalarci un'esclusiva riflessione sul testo, all'avvento della passione di Cristo, che vogliamo condividere con i lettori per meditare insieme sul significato di queste pagine.


Reading finale dalla poesia "La Madre-madre"

nel suo pianto s’ammuta
e la pietà s’impietra
nell’altra rivelazione
la misericordia divina
ha bisogno dell’ora
prima della morte
perché chi ha peccato attenda
il suo sguardo mite
la sua mano tesa

(Eugenio De Singoribus, L'altra passione)

L’altra passione

Giuda: il tradimento necessario?

di Eugenio De Signoribus

editore: Interlinea

pagine: 112

L’«altra passione» al centro di questo libro è quella di Giuda, l’apostolo che tradisce perché si possa compiere il sacrificio dell’amico e maestro Gesù. Il testo di De Signoribus cerca di comprendere le ragioni che portano all’atto suicida finale: il sentimento di colpa e l’impossibilità di pentimento. Al tempo stesso il poeta si chiede se il suo tradimento sia davvero necessario. La vicenda diventa così emblema dell’uomo contemporaneo alla continua ricerca di verità e di pace: «una sorta di monologo interiore che attraversa la storia con lo stigma della pietà e dell’interrogazione».

Inserisci un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con un asterisco*

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.