Il tuo browser non supporta JavaScript!

"Dopo Tina e i pirati in città svolterò con la fantascienza"

20.10.2020
Da "La Stampa" Novara, Barbara Cottavoz sul romanzo Tina e il mistero dei pirati di città di Marco Scardigli

«"Parlaredi libri è un lavoro da ortolano; scegli il terreno, lo concimi, lo semini e poi i frutti arrivano. È quello che sta succedendo qui, siamo sempre di più una città letteraria". Lo storico e autore Marco Scardigli ha vissuto in prima persona questo cambiamento. Il primo libro ambientato a Novara nella Belle Epoque è uscito in sordina, il secondo [Évelyne. Il mistero della donna francese] ha suscitato sempre maggiori consensi arrivando secondo al premio Bancarella 2019 e portando al suo ideatore il riconoscimento di "Novarese dell'anno 2020". In questi giorni arriva nelle librerie il terzo volume delle avventure di Marchini e Stoffel che s'intitola Tina e il mistero dei pirati di cittàForse sarà l'ultimo, forse no».

Tina e il mistero dei pirati di città

di Marco Scardigli

editore: Interlinea

pagine: 336

Tornano le indagini del vicecommissario Marchini nella Novara d’inizio Novecento. Il seguito di "Évelyne. Il mistero della donna francese"

Inserisci un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con un asterisco*

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.