Il tuo browser non supporta JavaScript!

I Magi alla Kasa dei Libri nelle tavole di Luzzati

Recensione di: La stella dei Re Magi
07.12.2019
Da "Il Giornale", Marta Calcagno Baldini sulla mostra di La stella dei re magi di Emanuele Luzzati

« Con questi tre nomi, Luzzati, Kerbaker, Cicala, la mostra non può che essere una garanzia: una sola stanza in cui sono esposte, intorno ad un allegro albero di Natale, le sedici tavole originali sul cammino dei Re Magi fino
alla grotta di Betlemme che Luzzati aveva realizzato nel 2003 in una pubblicazione natalizia dal titolo «La Stella dei Re Magi» per Interlinea. Prima Melchiorre, Gaspar e Balthasar scorgono, in tre parti diverse del Pianeta, la
Stella Cometa. Eccoli poi in viaggio, separatamente, fino a Gerusalemme, dove si incontrano: «E per quanto parlassero lingue diverse, a ciascuno pareva che l'altro parlasse la sua propria lingua», come riporta, nei «frammenti dall'antichità ad oggi, che ricompongono il loro viaggio lunghissimo», sempre il libro di interlinea da cui è tratta la mostra (10 euro, si può trovare alla Kasa dei Libri). Segue l'ingresso a Gerusalemme, l'incontro con Erode, con i pastori appena fuori dalla città e infine, guidati dalla Stella, l'arrivo a Betlemme alla grotta del Bambino. Colori e forme che ispirano positività e calore, che invitano ad immergersi con fiduciosa curiosità nel viaggio dei Magi che tanto aveva appassionato Luzzati: un coinvolgimento che tocca anche perché Luzzati era di religione ebraica: «Fin da piccolo questi personaggi hanno stimolato la mia fantasia -scrive all'inizio del volumetto-: per la loro provenienza dal lontano Oriente, per il lungo viaggio, per la regalità, per i doni».

La stella dei Re Magi

Una storia illustrata con i testi della tradizione

di Emanuele Luzzati

editore: Interlinea

pagine: 56

In ricordo di Emanuele Luzzati, artista poliedrico di fama internazionale venuto a mancare nel gennaio del 2007 con un desiderio che ora si esaudisce, Interlinea pubblica in nuova veste grafica di grande formato (come già aveva fatto per il volume sulle avventure boiardesche di Orlando Dell’amore, dell’avventura) una delle sue ultime e più commosse opere, La stella dei re magi. L’autore si ispira a diversi testi, spesso poco conosciuti e curiosi. Sono frammenti, dall’antichità a oggi, che ricompongono il viaggio lunghissimo dei magi, la loro magia.

Inserisci un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con un asterisco*

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.