Il tuo browser non supporta JavaScript!

La passione di Eugenio

Recensione di: L’altra passione
19.04.2020
Da "La dimora del tenpo sospeso", Paolo Ottaviani su L'altra passione di Eugenio De Signoribus

«“Perché un altro uomo deve essere sacrificato? … “Le Scritture sono sempre infallibili? O non posso comprendere il loro senso finché ho questa veste? Anche se basta un atto di contrizione per accedere all’eterno, so che Giuda non lo farà… Perché l’obbedienza alla consegna è stata più forte dell’obbedienza alla giustizia, all’amore verso tutti?”»

L’altra passione

Giuda: il tradimento necessario?

di Eugenio De Signoribus

editore: Interlinea

pagine: 112

L’«altra passione» al centro di questo libro è quella di Giuda, l’apostolo che tradisce perché si possa compiere il sacrificio dell’amico e maestro Gesù. Il testo di De Signoribus cerca di comprendere le ragioni che portano all’atto suicida finale: il sentimento di colpa e l’impossibilità di pentimento. Al tempo stesso il poeta si chiede se il suo tradimento sia davvero necessario. La vicenda diventa così emblema dell’uomo contemporaneo alla continua ricerca di verità e di pace: «una sorta di monologo interiore che attraversa la storia con lo stigma della pietà e dell’interrogazione».

Inserisci un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con un asterisco*

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.