Il tuo browser non supporta JavaScript!

Storie per la nanna

Il momento della nanna, si sa, a volte può essere un po’ critico. E allora perché non accompagnarlo con la dolcezza di un bell’albo che racconta di casa, affetti e tenerezza come in Libro!, dove si racconta il rapporto speciale tra un bambino e il suo libro, o in Raccontami qualcosa di bello prima di fare la nanna, dove il fratellone aiuta la sorellina a fare bei pensieri prima di andare a dormire; oppure che narra le fantastiche avventure del un papà giramondo di Bimbambel?

Tag:

Raccontami qualcosa di bello prima di fare la nanna

di Joyce Dunbar

editore: Interlinea

pagine: 30

Matilde non riesce a dormire perché ha paura di fare brutti sogni. "Pensa a qualcosa di bello", le suggerisce il suo fratellone Tommaso. Ma Matilde da sola non ce la fa e gli chiede di aiutarla. Insieme a lui pensa a tutte le belle cose che la aspettano al mattino quando si sveglia… Da due delle migliori autrici per l'infanzia una storia da leggere e rileggere ad alta voce prima di fare la nanna.

Libro!

di Kristine O'Connell George

editore: Interlinea

pagine: 32

Un bambino riceve in dono un libro e, insieme al suo gatto, scopre per la prima volta la magia del leggere e gli infiniti modi in cui esso può essere utilizzato per giocare: può diventare un cappello, può essere letto al gatto oppure lo si può far diventare un tesoro da proteggere in un luogo segreto. Un libro che è l'emblema delle idee ispiratrici del progetto Nati Per Leggere, che da anni vuole insegnare anche ai più piccoli l'amore per la lettura e il fascino del libro.

Bimbambel

Storie della buonanotte

di Anna Lavatelli

editore: Interlinea

pagine: 36

«Che storia vuoi?», chiede il papà. «Bimbambel» è sempre la risposta prima di fare la nanna. È una storia della buona notte che si trasforma, come un caleidoscopio, in tante storie, in una serie di avventure tra fantasia, sogno e magia. Ecco come acchiappare i fulmini; ecco una partita di calcio tra trichechi e merluzzi con la luna piena come pallone; ecco una torta gigantesca cucinata sulla bocca di un vulcano… «Un ritmo narrativo indiavolato, preciso, ritmato, conciso: avventure fantastiche che ricordano le follie del Barone di Munchausen» (Roberto Denti).

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.