Il tuo browser non supporta JavaScript!

Aldo Del Monte

Aldo Del Monte
autore
Interlinea

Don Aldo Del Monte, nato a Montù Beccaria nel 1915, ordinato sacerdote alla vigilia della seconda guerra mondiale, con una sensibilità letteraria e una profondità spirituale distillate nello stile del suo “giornale intimo” di guerra La croce sui girasoli (prima edizione 1945, ultima 2015 presso Interlinea) che è ancora oggi una lettura forte, sarà amatissimo vescovo di Novara dal 1972 e uno dei protagonisti del rinnovamento catechistico dopo il Concilio Vaticano II, celebrando dal 1988 al 1990 il XX Sinodo diocesano della Chiesa novarese, con il coordinamento del suo vicario generale mons. Germano Zaccheo. Tra le sue opere: Il Vaticano II nella storia di un prete (Piemme, Casale Monferrato 1995); Don Gnocchi. Ritorno alle sorgenti (ivi, 1996); Il pastore. Il vescovo fra tradizione e attualità (Interlinea, Novara 1996), L’umanità di Dio. Gloria Dei homo vivens (nuova edizione 2018 con presentazione di Franco Giulio Brambilla). Si spegnerà nel 2005 sul poggio di Massino Visconti affacciato sul lago Maggiore, ospite negli ultimi anni di Mariella Enoc, e riposa ora a Pella nel cimitero dell’abbazia benedettina dell’isola di San Giulio, al centro del vicino lago d’Orta.

Libri dell'autore

L’umanità di Dio

Gloria Dei, homo vivens

di Aldo Del Monte

editore: Interlinea

pagine: 64

Una meditazione e un memoriale di un uomo che ha lasciato il segno nella chiesa dopo le ferite di guerra sul Don, l’esperienza con don Carlo Gnocchi, il rinnovamento del concilio e la pastorale di vescovo. Mons. Del Monte scrive: «sei passato e ripassato mille volte nella mia vita, per tuffarmi – nella gioia e nel pianto – nel mistero della tua divina umanità. E ogni volta mi dicevi: “sono io che ti ho scelto e ti ho posto tra gli uomini per svelare a loro i miei segreti. Li ho fatti a mia immagine; e per questo l’uomo vivente è la gloria di dio”». Un piccolo libro di una grande anima.

La croce sui girasoli

Diario di un cappellano militare sul fronte russo

di Aldo Del Monte

editore: Interlinea

pagine: 256

C'è un campo di girasoli, poi c'è un'altura sempre battuta dal vento; ecco, appena a valle, c'è il cimitero" ricorda il cappellano militare Aldo Del Monte
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.