Francesco a Novosibirsk

7,75
Il diario di un frate francescano che, nel cuore della fredda Siberia, fonda e dirige la scuola cattolica francescana "Natale del Signore", aprendo la porta ai bimbi russi e alle loro famiglie. Una missione che ha tutta l'aria di un fioretto di San Francesco. Ma in fondo «non è San Francesco che diceva: "Andiamo in tutto il mondo e annunciamo agli uomini la pace"? Per le vie segrete della cultura e della storia, sulle orme misteriose del salvatore, non potrebbe darsi che fosse già passato da quelle parti il poverello di Assisi? È inspiegabile, altrimenti, quella invocazione del suo nome dal profondo dei una delle più gravi vorgaini umane della storia!» (dalla prefazione di Aldo Del Monte).
 

La Russia non si può capire. Si può solo amare. E la si ama solo se si prega continuamente, come un pellegrino...