Il tuo browser non supporta JavaScript!

Erasmo da Rotterdam

Erasmo da Rotterdam
autore
Interlinea

Erasmo nasce a Rotterdam nel 1467. Inizia decenne la sua istruzione in scuole famose, a Gouda e quindi nel ’78 a Deventer. Subentra la vocazione monastica, e poco più che ventenne pronuncia i voti come agostiniano, entrando nel chiostro di Steyn. Si dà agli studi classici e compone numerosi carmi latini. Nonostante le prime insofferenze per la vita monacale, nel 1492 è ordinato sacerdote e nel 1495 si reca a Parigi, nel collegio degli studenti poveri Montaigu per seguire i corsi universitari. Torna più volte in Olanda, dove ha amici e protettori insigni, per recarsi poi in Inghilterra, nel 1499. Nel 1500 esce la prima edizione degli Adagia, elenco e commento di proverbi e motti, che, proseguiti in tutta la sua vita, da poche centinaia cresceranno a più di 4000 nell’edizione definitiva (Basilea, 1533).
Nel 1506 è in Italia; laureato dottore a Torino, passa poi a Firenze, Bologna, Venezia, ove soggiorna presso l’editore Aldo Manuzio e si erudisce in greco con famosi umanisti. Tornando in Francia e poi in Inghilterra, nella traversata delle Alpi compone la sua opera più nota, l’Elogio della Follia. Nel 1513 a Basilea conosce l’altro famoso editore Johann Froben, presso cui pubblica parecchie traduzioni di classici e studi letterari. Quindi fa ritorno in patria, a Lovanio; coinvolto nelle dispute della Riforma protestante, si schiera per l’unità della Chiesa sotto il papato ma cercando una conciliazione fra i due partiti; anche in politica è un pacifista (Querela Pacis,1517). Nel 1530 torna in Svizzera, nella cattolica Friburgo, continuando a scrivere e a intrattenere una copiosa corrispondenza con i dotti contemporanei. Muore a Basilea il 12 luglio 1536 a sessantanove anni.
Di Erasmo da Rotterdam Interlinea ha pubblicato La capanna natale del bambino Gesù a cura di Carlo Carena (titolo numero 100 della collana "Nativitas")

Libri dell'autore

La capanna natale del bambino Gesù

di Erasmo da Rotterdam

editore: Interlinea

pagine: 40

Fin da giovane Erasmo da Rotterdam si appassionò alla poesia componendo in proprio una piccola perla: un’ode sulla capanna del bambino Gesù, qui tradotta per la prima volta da Carlo Carena. Il numero 100 della collana "Nativitas" per i 95 anni di Carlo Carena
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito web utilizza cookies per aiutare a migliorare i servizi e le informazioni ai suoi visitatori. Se continui ad usare questo sito ne accetti implicitamente l'utilizzo. Ricordiamo inoltre che dal tuo browser è possibile cancellare la cache e tutti i cookies principali. Utilizziamo cookies di terze parti e proprietari. Per maggiori informazioni ti invitiamo a consultare la Cookies Policy

Acconsento