Il tuo browser non supporta JavaScript!

Roberto Denti

Roberto Denti
autore
Interlinea
Roberto Denti, nato a Cremona nel 1924 e scomparso a Milano nel 2013, dopo un’intensa attività giornalistica ha fondato a Milano nel 1972, insieme alla moglie Gianna Vitali, la prima libreria italiana per ragazzi. Ha scritto saggi, romanzi e racconti sia per adulti che per ragazzi (tra gli altri, Athanor e Orchi, balli, incantesimi). Membro fisso della giuria che assegna ogni anno il premio Andersen, per tutta la vita ha collaborato con giornali e riviste specializzate, impegnandosi profondamente nella promozione della lettura e nella formazione di insegnanti e di bibliotecari. Per Interlinea ha pubblicato, nella collana “Nativitas”, il libro autobiografico ambientato durante l’ultima guerra Un Natale in prigione.

Libri dell'autore

Le fiabe sono vere

Note su storie e libri non soltanto per bambini

di Roberto Denti

editore: Interlinea

pagine: 112

«Le fiabe sono vere» ha scritto Italo Calvino perché «prese tutte insieme, nelle loro sempre ripetuta e sempre varia casistica di vicende umane, sono una spiegazione generale della vita». Ci ha sempre creduto Roberto Denti, fondatore della prima libreria italiana per ragazzi (la seconda d’Europa), partigiano, giornalista e scrittore. Di lui sono qui raccolte alcune note sul tema della fiaba e della lettura dei bambini che sono il testamento di un grande esperto di promozione della lettura e infanzia, che ci fa comprendere meglio il valore delle storie e dei libri per i bambini e non solo per loro. Denti indaga le origini storiche della fiaba intendendola infatti «strada sotterranea e segreta che aiuta a superare le drammatiche difficoltà quotidiane».

Rane, principi e magia

Le migliori storie del premio Cordone

a cura di Andrea Astuto, Roberto Denti

editore: Interlinea

pagine: 112

Ecco un’antologia originale per i lettori più giovani con le migliori storie di un premio dedicato a Gianni Cordone, indimenticato maestro di Vigevano e autore di libri come Storia di Pelucco. C’è un pescatore col naso luminoso che prende i pesci raccontando frottole, una rana che attende impaziente il suo principe azzurro, due oche che sono meglio di un cane da guardia e persino un misterioso insetto che si ciba solo di errori... Questi racconti sono pieni di «immaginazione e fantasia, due fattori che impariamo a utilizzare quando un adulto ci racconta una storia di un mondo sconosciuto dove tutto può accadere in una magica realtà popolata di persone e animali ai quali è consentito vivere vicende meravigliose di cui vorremmo essere protagonisti», come scrive nella presentazione Roberto Denti. Buona lettura!

Un Natale in prigione

Ricordi di guerra

di Roberto Denti

editore: Interlinea

pagine: 48

Nel dicembre del 1944 Roberto Denti (uno dei più famosi librai italiani ma anche apprezzato scrittore per ragazzi) si trova nelle carceri di Cremona. Lì, ventenne, fa esperienza di umanità e ha tempo per letture nuove e formative, ma soprattutto è testimone di un fatto straordinario che fino a oggi non aveva voluto raccontare: lo fa ora con la semplicità della memoria, senza artifici retorici: «Ancora adesso mi sento coinvolto – non colpevole – in un fatto che si è svolto in tempo di guerra e che resta sempre un’incredibile storia d’amore».
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.