Il tuo browser non supporta JavaScript!

Un Natale in prigione

sconto
5%
Un Natale in prigione
titolo Un Natale in prigione
sottotitolo Ricordi di guerra
autore
argomento Letteratura (narrativa, poesia, saggistica...) Narrativa italiana
collana Nativitas, 57
marchio Interlinea
editore Interlinea
formato Libro
pagine 48
pubblicazione 2009
ISBN 9788882127022
 
Promozione valida fino al 31/12/2021
10,00 9,50
 
risparmi: € 0,50
Spedito in 2-3 giorni
Nel dicembre del 1944 Roberto Denti (uno dei più famosi librai italiani ma anche apprezzato scrittore per ragazzi) si trova nelle carceri di Cremona. Lì, ventenne, fa esperienza di umanità e ha tempo per letture nuove e formative, ma soprattutto è testimone di un fatto straordinario che fino a oggi non aveva voluto raccontare: lo fa ora con la semplicità della memoria, senza artifici retorici: «Ancora adesso mi sento coinvolto – non colpevole – in un fatto che si è svolto in tempo di guerra e che resta sempre un’incredibile storia d’amore».
 

Biografia dell'autore

Roberto Denti

Roberto Denti, nato a Cremona nel 1924 e scomparso a Milano nel 2013, dopo un’intensa attività giornalistica ha fondato a Milano nel 1972, insieme alla moglie Gianna Vitali, la prima libreria italiana per ragazzi. Ha scritto saggi, romanzi e racconti sia per adulti che per ragazzi (tra gli altri, Athanor e Orchi, balli, incantesimi). Membro fisso della giuria che assegna ogni anno il premio Andersen, per tutta la vita ha collaborato con giornali e riviste specializzate, impegnandosi profondamente nella promozione della lettura e nella formazione di insegnanti e di bibliotecari. Per Interlinea ha pubblicato, nella collana “Nativitas”, il libro autobiografico ambientato durante l’ultima guerra Un Natale in prigione e il saggio Le fiabe sono vere.

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito web utilizza cookies per aiutare a migliorare i servizi e le informazioni ai suoi visitatori. Se continui ad usare questo sito ne accetti implicitamente l'utilizzo. Ricordiamo inoltre che dal tuo browser è possibile cancellare la cache e tutti i cookies principali. Utilizziamo cookies di terze parti e proprietari. Per maggiori informazioni ti invitiamo a consultare la Cookies Policy

Acconsento