Il tuo browser non supporta JavaScript!

Alessandra Sonia Romano su TV2000

Alessandra Sonia Romano su TV2000 Alessandra Sonia Romano su TV2000

Alessandra Sonia Romano, violinista di fama internazionale, si esibisce a L’Ora Solare su TV2000 con il “Violino della Shoah”, appartenuto ad una ragazza ebrea che suonava nell’Orchestra del campo di concentramento di Auschwitz-Birkenau, dove poi ha perso la vita. Il violino, che era stato distrutto, è stato ritrovato, restaurato ed affidato ad Alessandra Sonia Romano.
Da questo ritrovamento è nata la storia per bambini e ragazzi Il violino di Auschwitz di Anna Lavatelli, illustrato da Cinzia Ghigliano.
Nel nuovo libro I violini e la loro anima la violinista e concertista racconta la propria esperienza durante la pandemia e il lockdown attraverso tre lezioni, trasmesse online dal Comune di Trezzano sul Naviglio, per far conoscere meglio il violino, strumento «dalla voce umana»: attraverso la storia di tre diversi violini andiamo scoprendo, tra riferimenti artistici e curiosità del mondo musicale, la stupefacente storia di questo strumento che, secondo l’autrice, ha un’anima spirituale, che si deve incontrare con l’anima e il carattere del violinista. «Le mie esperienze, così varie anche nei generi musicali, mi hanno portata a pensare che c’è molto lavoro da fare per divulgare la musica anche nelle periferie e per abbattere i muri fra i generi musicali e in generale fra le varie forme di arte».



I violini e la loro anima

Tre lezioni in tempo di pandemia

di Alessandra Sonia Romano

editore: Interlinea

pagine: 88

Le storie di tre violini raccontate durante il lockdown

L’ultimo testimone

Il violino della Shoah e la sua storia

di Carlo Alberto Carutti

editore: Interlinea

pagine: 80

La storia del “violino della Shoah”, appartenuto a una famiglia ebrea e finito in campo di concentramento ad Auschwitz.

Il violino di Auschwitz

di Anna Lavatelli

editore: Interlinea

pagine: 96

Una toccante storia per ragazzi raccontata da un violino, custode del messaggio della giovane Cicci, vittima delle leggi razziali e deportata ad Auschwitz. Una storia vera per ricordare l'orrore della Shoah dalla penna di Anna Lavatelli e illustrata da Cinzia Ghigliano.

Inserisci un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con un asterisco*

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.