Il tuo browser non supporta JavaScript!

È tornato Stick Dog, il vostro randagio preferito!

È tornato Stick Dog, il vostro randagio preferito! È tornato Stick Dog, il vostro randagio preferito!
Torna Il Diario di Stick Dog con una nuova e golosissima avventura


Esce in libreria il quarto capitolo della famosa serie americana scritta da Tom Watson e tradotta in molte lingue in milioni di copie: il diario di Stck Dog 4. Stick Dog sogna un gelato, nella traduzione di Marina Vaggi, esce nelle Rane di Interlinea in coedizione con Cef Publighing. In questa puntata il cane stecchino insieme ai suoi amici pelosi e sgangherati inseguono un fresco gelato in una calda giornata d'estate, tra scoperte incredibili e inseguimenti mozzafiato.

Il diario di Stick Dog 4. Stick Dog sogna un gelato  Stick Dog e i suoi amici questa volta hanno a che fare con una giornata davvero calda. Ci vorrebbe proprio un bel gelato! Ma prima di godersi il banchetto gelatoso, i cinque cani dovranno vedersela con una macchina spara-acqua, scopriranno pozzanghere arcobaleno e inseguiranno il furgone più strano che abbiano mai visto. Ma una minaccia incombe sulla loro missione...

Tom Watson vive a Chicago con sua moglie e i suoi due figli. Hanno anche un cane, naturalmente, un incrocio tra un Labrador e un Terranova, che si chiama Shadow. Prima di fare lo scrittore, Tom ha scritto discorsi per la politica. Ha anche lavorato nel marketing e nella pubblicità. Ma poi ha scoperto che gli piace molto di più scrivere libri per bambini. E pensa che i bambini siano molto più intelligenti degli adulti. Di Tom Watson sono usciti presso Interlinea anche Il diario di Stick Dog; Il diario di Stick Dog 2. Stick Dog vuole un hot dog e Il diario di Stick Dog 3. Stick Dog a caccia di pizza.



Un brano del libro

“Che cos’è che hanno in mano?” domandò Meticcio dopo un bel po’ che guardava.

“Devono essere i gelati” rispose Stick Dog.

“È una specie di bevanda” azzardò Babà, unendosi alla conversazione.

“Una bevanda?” ribatté Striscia. “Non credo proprio. Sembra più solida che liquida”.

“No, no” insisté Babà. “È liquida, assolutamente. Vedete? La stanno leccando e solo le cose liquide si leccano”.

Anche Karen volle esprimere la sua opinione: “Le palline sono liquide, è vero. Sgocciolano. Solo i liquidi sgocciolano, i solidi no. Sono d’accordo con Babà”.

“Ma guardale bene” intervenne Meticcio. “Sembrano solide. Se fossero liquide non credi che scivolerebbero lungo i lati di quel coso appuntito? Non potrebbero conservare la forma se fossero liquide. Credo che abbia ragione Striscia. Sono solide”.

Con due di loro a favore dei solidi e due a favore dei liquidi, stava a Stick Dog fare la differenza. Tutti lo fissavano: aveva uno sguardo perplesso. Per gli altri cani, questa era una cosa alquanto insolita: non capitava spesso che Stick Dog fosse insicuro, soprattutto quando si trattava di cibo.

“Avete tutti quanti delle valide ragioni” affermò. Era difficile capire, in realtà, se Stick Dog fosse più perplesso per la faccenda del solido-liquido o per il fatto che i suoi quattro amici avessero dato delle valide ragioni per le loro affermazioni.

“Quindi, che cosa sono?” domandò Karen. “Solidi o liquidi?”

“Scopriamolo!” rispose semplicemente Stick Dog.


Il libro è disponibile sul nostro sito. Consigliata: dagli 8 anni.

Guarda il book trailer 



Segui tutte le novità delle Rane Interlinea sul nostro sito e sulla pagina Facebook

Il diario di Stick Dog 4

Stick Dog sogna un gelato

di Tom Watson

editore: Interlinea

pagine: 224

Il quarto capitolo dell'avventurosa e golosissima saga di Stick Dog il cane schiappa e dei suoi amici cani fuori di testa.

Inserisci un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con un asterisco*

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.