Il tuo browser non supporta JavaScript!

Tutto su: Babbo Natale

La foto di Natale

di Cinzia Ghigliano

editore: Interlinea

pagine: 32

«Nonno, non so come dirlo… Giulia dice che Babbo Natale non esiste» confessa un giorno Bibi. Ed ecco che il nonno comincia a raccontargli una storia di tanto tempo fa, quando, ancora bambino, nella notte di Natale, si era appostato con una macchina fotografica… Premio "Storia di Natale" 2017

Il campanile scocca la mezzanotte santa

Le poesie di Natale che abbiamo letto a scuola

a cura di Pino Boero, Walter Fochesato

editore: Interlinea

pagine: 152

«Il campanile scocca la mezzanotte santa» è uno dei ritornelli natalizi nell’orecchio di chi è stato bambino dal dopoguerra fino agli anni settanta e ottanta. Dai libri di lettura delle scuole elementari ecco un gioco della memoria e dell’immaginario collettivo. Chi non ricorda le poesie di Gozzano, Ada Negri, Rodari o Piumini? Molte sono raccolte in questa antologia, con le illustrazioni originali, su Gesù Bambino, presepe, albero di Natale, befana e anno nuovo. A ridarci un’infanzia mai perduta.

Le pubblicità di Natale che hanno fatto epoca

di Walter Fochesato

editore: Interlinea

pagine: 200

«Panettoni, dischi, profumi, elettrodomestici, libri, dolciumi: Natale riesce sempre a rendere dolce e attraente l’attesa dei doni sotto l’albero. Un esperto di illustrazioni, dopo il successo di Auguri di buon natale, dedicato alle cartoline d’auguri, ha selezionato le pubblicità più belle che hanno fatto epoca e spesso sono espressione d’arte. Per non dimenticare che è stata la pubblicità a imporre Babbo Natale tutto vestito di rosso con una bibita in mano…

Caro Babbo Natale

di Anna Vivarelli

editore: Interlinea

pagine: 32

Ecco un libro originale e “politicamente scorretto” quanto basta per far pensare e per mettersi dalla parte dei bambini, senza retoriche. Un’irriverente serie di lettere a Babbo Natale scritte da un bambino che non è disposto a lasciarsi prendere in giro ma che rimane testardamente deciso a credere nella magia del Natale, costi quel che costi. Per lettori non solo piccoli...Premio "Storia di Natale" 2010

Come Caterina salvò Babbo Natale

di Cecco Mariniello

editore: Interlinea

pagine: 32

Caterina era una bambina davvero speciale: sapeva già cucinare prima di imparare a dire bene il suo nome. Così, quando scopre misteriosamente che Babbo Natale è dimagrito ed è in pericolo di vita perché la strega Mestolona non gli fa mangiare più nulla, interviene lei con le sue ricette e salva il Natale, restituendo al “Babbo” più amato i suoi proverbiali chili e la sua allegria. Una storia su Babbo Natale e il cibo, splendidamente illustrata.Vincitore del premio “Storia di Natale” 2001

I panini di Natale e altre storie

di Guido Quarzo

editore: Interlinea

pagine: 32

Tre divertenti storie che ci fanno capire come certe volte bisogna avere pazienza e saper aspettare e come una piccola disgrazia di qualcuno possa trasformarsi in una piccola gioia per qualcun altro. Ecco allora le avventure di Fortunato alle prese con un ferro di cavallo, del signor Di Natale, panettiere scorbutico, e di Carletto con la sua prelibata formaggetta.Premio "Storia di Natale" 2008

Babbo Natale e i Babbi finti

di Giulia Orecchia

editore: Interlinea

pagine: 30

In questo libro vivace e coloratissimo, illustrato con tavole simili a quelle dei fumetti, Babbo Natale si sveglia la vigilia di Natale e scopre che in giro ci sono moltissimi babbi natali finti. Che fare? Per fortuna incontra un pupazzo di neve pieno di idee…

Ossoduro. Missione Natale

di Guido Sperandio

editore: Interlinea

pagine: 64

Inaudito! Proprio alla vigilia spariscono Babbo Natale e le sue renne. Occorre un bravo detective. Viene incaricato il mastino più mastino di tutti i mastini, il celeberrimo Ossoduro (già protagonista di un successo Salani). Ma gli avversari non sono da meno: è una gang internazionale che vuole accaparrarsi il business del Natale. Tra colpi di scena il detective Ossoduro riuscirà a salvare Babbo e renne in tempo per Natale? Come? Qui sta la sorpresa.

Babbo Natale Picchiatello

di Nicolas De Hirsching

editore: Interlinea

pagine: 48

Lo sapevate che non esiste un solo Babbo Natale ma migliaia di Babbi Natale? Tra loro ce n'è uno che combina soltanto guai e per questo tutti lo chiamano Babbo Natale Picchiatello. Un giorno ha un'idea davvero pazza: far Natale tutto l'anno...

Il ritorno di Babbo Natale

di Sebastiano Ruiz Mignone

editore: Interlinea

pagine: 32

In un piccolo paese del meridione d’Italia, dimenticato da tutti, da anni non arriva più nemmeno Babbo Natale. Ma Vito, un bambino che vive nel paese, un giorno vede un omone con la barba bianca e una giubba rossa, ed è convinto che sia lui, Babbo Natale, finalmente ritornato. Non sarà così (sarà Garibaldi durante la spedizione dei Mille), ma il Natale, per Vito e i suoi amici sarà comunque felice, e con un segreto “storico” da mantenere.

La scuola dei Babbi Natale

di Guido Sgardoli

editore: Interlinea

pagine: 32

Da quando è in pensione, il signor Franco si annoia e non sa come passare il tempo: decide così di iscriversi a una scuola un po’ particolare, per diventare... Babbo Natale! Una storia tutta da ridere con finale a sorpresa.

Un anno con Babbo Natale

di Andrea Valente

editore: Interlinea

pagine: 32

Babbo Natale, tutti lo sanno, lavora solo e soltanto un giorno all’anno, poi è libero per dodici mesi! Sì, però, cosa combina Babbo Natale tra un Natale e l’altro? Ecco allora, in estate e in inverno, in autunno e in primavera, tutto quello che avresti voluto sapere su Babbo Natale... ma non hai mai osato chiedere a nessuno.Premio "Storia di Natale" 2016

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.