Il tuo browser non supporta JavaScript!

I panini di Natale e altre storie

sconto
15%
I panini di Natale e altre storie
titolo I panini di Natale e altre storie
autore
illustratore
argomento Letteratura per l'infanzia Narrativa italiana
collana Le rane piccole, 21
marchio Interlinea
editore Interlinea
formato Libro
pagine 32
pubblicazione 2008
ISBN 9788882125707
 
10,00 8,50
 
risparmi: € 1,50
Spedito in 2-3 giorni
Tre divertenti storie che ci fanno capire come certe volte bisogna avere pazienza e saper aspettare e come una piccola disgrazia di qualcuno possa trasformarsi in una piccola gioia per qualcun altro. Ecco allora le avventure di Fortunato alle prese con un ferro di cavallo, del signor Di Natale, panettiere scorbutico, e di Carletto con la sua prelibata formaggetta.
Premio "Storia di Natale" 2008
 

Biografia dell'autore

Guido Quarzo

Guido Quarzo è nato a Torino, dove ancora attualmente vive e lavora. È laureato in Pedagogia. Per molti anni ha insegnato nelle scuole elementari occupandosi, nel frattempo, di teatro per ragazzi e laboratori di scrittura creativa. Dal 1989 inizia a pubblicare testi per bambini, sia in prosa che in poesia, che lo portano a vincere il premio Andersen nel 1995. Si impone così come uno degli autori di maggior peso, sia per qualità che per quantità di testi prodotti, del panorama nazionale. Dal 1999 ha abbandonato definitivamente l’insegnamento per dedicarsi a tempo pieno al mestiere dello scrittore.
Tra i suoi libri di maggior successo si possono ricordare: Faccia da maiale (Elle 1990), Uomo nero, verde e blu (Einaudi 1994), La coda degli autosauri (scritto a quattro mani con Anna Vivarelli ed edito da Piemme 1997). Nelle “Rane” di Interlinea ha pubblicato Chiaroscuro, Macchinario bestiale, Mastino e Biancaluna, I panini di Natale e Una strana collezione. A quattro mani con Anna Vivarelli ha invece pubblicato Storie da mangiare, La frittata, Uomo nero, verde, blu e Mangia, Matilde!

Si dice che a Natale tutti diventano più buoni.
Questo può valere per molti, certo, ma di sicuro non valeva per il signor Di Natale, che anche a Natale continuava ad essere lo scorbutico di sempre.
Il signor Di Natale faceva il panettiere.
Aveva un bel negozio ma non se ne occupava: lui viveva solo per il suo forno. Iniziava a lavorare alle cinque del mattino, senza fare molta strada perché abitava all’ultimo piano dello stesso palazzo, e quando i primi clienti venivano a comprare il suo pane, il signor Di Natale era già lontano…

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.