Il tuo browser non supporta JavaScript!

Tracce di follia nelle «Vite» del Vasari

sconto
15%
Tracce di follia nelle «Vite» del Vasari
titolo Tracce di follia nelle «Vite» del Vasari
autore
argomento Arte e architettura Saggistica
collana Alia, 41
marchio Interlinea
editore Interlinea
formato Libro
pagine 40
pubblicazione 2013
ISBN 9788882129026
 
8,00 6,80
 
risparmi: € 1,20
Spedito in 2-3 giorni
Per tutta l’età medievale e la moderna l’artista ha operato nei limiti di modelli e di canoni che consentivano la manifestazione di valori tecnici e stilistici, ma non l’emergenza di tratti caratteriali o di turbe psichiche. Di cui è possibile ricercare le eventuali tracce soltanto facendo riferimento alle biografie degli artisti: soprattutto a quella massima fonte che sono le vite de’ più eccellenti architetti, pittori et scultori italiani di Giorgio Vasari. Ma le anomalie di carattere qui segnalate in artisti come Parri Spinelli, il Pinturicchio, Piero di Cosimo non trovano poi riscontro nelle loro opere. E soltanto nella seconda edizione delle Vite, del 1568, comparirà la biografia di Jacopo Pontormo: nei cui disegni e dipinti è possibile vedere, per la prima volta nella storia dell’arte, un riflesso delle sue turbe psichiche, emergenti dal racconto vasariano e confermate da un diario tenuto nei due ultimi anni di vita dal pittore.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.