Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

Il diario di Stick Dog 5

sconto
5%
Il diario di Stick Dog 5
titolo Il diario di Stick Dog 5
sottotitolo Dolcetto o scherzetto?
autore
traduttore
Argomento Letteratura per l'infanzia Età di lettura 8-11 anni
Collana Le rane extra, 9
marchio Le rane
Editore Interlinea
Formato
libro Libro
Pagine 216
Pubblicazione 2023
ISBN 9788866992158
 
12,00 11,40
 
risparmi: € 0,60
Spedito in 2-3 giorni

Mentre le ultime luci della sera scendono sulla città, Stick Dog e i suoi amici vanno alla ricerca di cibo. Ma non è una sera come le altre. I piccoli umani indossano travestimenti spaventosi, portando grossi cestini arancioni dal contenuto molto interessante: dolcetti! Ma per mettere le zampe sul bottino i nostri cinque amici dovranno pedinare due streghe, raggirare una vecchietta e scappare da una trappola... Dagli 8 anni.

 

Biografia dell'autore

Tom Watson

Tom Watson

Tom Watson vive a Chicago con la moglie, la figlia e il figlio. Ha anche un cane, come è facile immaginare, un incrocio Labrador-Terranova. Tom dice che sembra un Labrador con una permanente riuscita male. Avrebbe voluto chiamarlo “Mettiti la camicia” (per favore, non chiedetemi perché), ma il resto della famiglia ha bocciato l’idea e l’ha chiamato Ombra. All’inizio della carriera, Tom ha lavorato in ambito politico e per un certo periodo di tempo ha scritto i discorsi per il governatore dell’Ohio. Questa esperienza l’ha aiutato a inventarsi lo stile narrativo unico e originale dei libri di Stick Dog. Ma soprattutto l’ha aiutato a capire una cosa molto importante: i bambini sono molto più svegli degli adulti. Ed è di gran lunga più divertente e soddisfacente scrivere storie per loro che non scrivere discorsi per i grandi.

Un brano dal libro

Stick Dog sorrise: “C’è qualcosa che ti frulla per la testa e mi piacerebbe sapere di che cosa si tratta” rispose. “Mi hai incuriosito. Voglio solo saperlo, così posso tornare a convincere Striscia che le streghe non esistono. Poi possiamo calmarci tutti e tornare in quella casa e vedere se riusciamo a trovare qualcosa da mangiare”.

“Oh, capisco” disse Karen e annuì.

“Quindi?” ripeté Stick Dog. “Che cosa volevi dirci?”

Karen si guardò alle spalle attraverso la recinzione e si rivolse a Stick Dog: “Ho solo pensato che ti avrebbe fatto piacere sapere che ci sono due streghe che attraversano la strada e vengono da questa parte. Tutto qui”.

“Tutto qui?” Babà, Meticcio e Striscia urlarono contemporaneamente.

“Eh già, tutto qui” confermò Karen con nonchalance. Poi aggiunse, quasi come un ripensamento: “Beh, a parte il fatto che entrambe hanno in mano teste umane rotonde e arancioni”.

Stick Dog, Striscia, Meticcio e Babà rimasero completamente immobili e silenziosi.

Per tre secondi.

Poi presero a muoversi in modi molto diversi.

Striscia era ferma, ma tremava tutta. Le gambe le facevano Giacomo Giacomo e sembrava sul punto di crollare completamente. “Losapevolosapevolosapevo” mormorò barcollante.

Anche Meticcio iniziò a tremare, ma sembrava che lo facesse per uno scopo preciso. Dopo qualche secondo, guardò tutt’intorno a terra le cose che erano cadute dalla sua pelliccia. Era come se stesse cercando qualcosa da usare, forse un’arma di qualche tipo, per respingere le streghe che si avvicinavano. Ma erano caduti solo due bastoncini, una vecchia matita e un terzo di un frisbee di gomma. Non avendo trovato nulla per difendere se stesso e i suoi amici, chinò la testa a terra, prese in bocca il pezzo di frisbee e iniziò a masticarne i bordi. Questo sembrò confortarlo un bel po’.

Babà iniziò a saltellare su e giù e mosse la testa a destra e a sinistra.

Come aveva fatto Striscia, mormorò qualcosa più e più volte, velocemente: “StickDogStickDogStickDog”.

Karen infilò di nuovo la testa tra le viti e disse: “Dev’essere rimasto un acino d’uva qui da qualche parte”.

Anche Stick Dog si muoveva rapidamente. Saltò e scivolò fino alla staccionata bianca. Scostò alcune viti per avere una visuale più chiara del vialetto e della strada attraverso lo steccato.

Non poteva credere ai suoi occhi.

Rassegna stampa per Il diario di Stick Dog 5

Da "Eco di Biella", Giovanna Boglietti su "Il diario di Stick Dog" di Tom Watson

Notizie che parlano di: Il diario di Stick Dog 5

Torna Il Diario di Stick Dog con una nuova avventura tra dolcetti e scherzetti.

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.